Notizie su mercato immobiliare ed economia

Certificato agibilità

Domanda di: 
Compravendite
3 Risposte:

L’obbligo di produzione del certificato è stato introdotto con il Regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265, per come poi modificato e sostituito dal D.P.R. 22 aprile 1994, n. 425 e dal D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380.

L'acquirente ha tutto il diritto di chiedere il certificato in quanto documento obbligatorio, da produrre a cura e spese del venditore.

Tieni presente che le procedure sono lunghe, anche anni, dipende dal Comune, comunque chiedete un parere al notaio, in quanto la mancanza del certificato di abitabilità/agibilità non è ostatitvo alla stipula del rogito notarile.

Diverso è se l'acquirente intende usufruire di un mutuo inpdap, in tal caso l'ente richiede obbligatoriamente il certificato.

0 0
Vote up!
Vote down!

Se la casa è del 1910 non serve il certificato di abitabilità dello stabile poichè antecedente al 1934?

0 0
Vote up!
Vote down!

Prima del 1934 no.

0 0
Vote up!
Vote down!
  •  
  •  

per commentare devi effettuare il login con il tuo account