Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come la realtà virtuale di idealista aiuta le agenzie immobiliari a convivere con il virus

Autore: Redazione

Resistere alla crisi provocata dall’emergenza sanitaria, certo. Ma la vera sfida sarà anche, e soprattutto, quella di adattarsi a un nuovo scenario anche nel post lockdown. Il modo di visitare le case sta cambiando, e assieme anche l’intero settore immobiliare. Per questo idealista fornisce nuovi strumenti tecnologici, dalle visite virtuali al 3D e non solo.

Proprio per questo, già da tempo, idealista ha aggiunto un nuovo filtro di ricerca che consente all'utente di visualizzare solo gli annunci "con visita virtuale". Si tratta di annunci che, oltre alle foto, dispongono di materiale grafico di alta qualità che ti consente di visitare l'immobile da casa, conoscendone tutti gli angoli e gli spazi senza dover per forza fare un sopralluogo. Gli annunci a cui un utente può accedere hanno una delle 3 opzioni tecnologiche (se ne possono anche combinare diverse):

  • 3D: è il servizio multimediale più avanzato sul mercato per mostrare una proprietà in modo virtuale. Il tour della proprietà combina fotografia di alta qualità e misurazione laser per creare un modello 3D completamente immersivo. Con un livello di dettaglio pari al 99% è come se fossimo proprio lì a visitare la casa. Si può attivare una visita guidata, semplicemente premendo il pulsante play o passare liberamente da una stanza all'altra in base agli interessi, per visitare tutti gli angoli dell'immobile. Una casa aperta 24 ore al giorno;
  • Virtual Tour: viste panoramiche dell'intera proprietà attraverso punti di interesse che conducono a una visita interattiva grazie a una mappa navigabile integrata. Ti offre la possibilità di conoscere tutti gli angoli della casa come un tour gratuito. Ogni visitatore potrà fermarsi nella stanza della casa che più gli interessa. È accompagnato da piani zenitali (punti di osservazione) per una posizione migliore;
  • Video professionale: un tour in camera di tutti gli angoli della proprietà, sia interni che esterni. Il video è anche accompagnato da un piano della proprietà.

Inoltre, idealista mette anche a disposizione il servizio fotografico professionale (30 immagini) oltre a planimetrie 2D-3D vuote o ammobiliate e rendering e virtual rendering. La necessità di offrire certi servizi, durante il lockdown è evidente, perché permette alle agenzie immobiliari di continuare a tenere la serranda aperta, anche se online.

Eppure si tratta di strumenti ormai essenziali, come spiegato anche da Giovanni Desimone, workshop manager di idealista: “Alla ripresa sarà importante, per gli immobili abitati, scremare i potenziali acquirenti per realizzare solo le visite necessarie. Strumenti che serviranno anche per dare fiducia ai proprietari che apriranno le loro case solo a clienti veramente interessati.”

Molto difficile, infatti, immaginare che anche nella fase di convivenza con il virus le persone siano disposte a effettuare lo stesso numero di visite necessarie che venivano fatte prima della pandemia per comprare un immobile. Una prima fase di scouting e “scrematura” online sarà necessaria e possibile solo con gli strumenti tecnologici che offre idealista. Anche se, probabilmente, i tempi sono ancora prematuri per comprare una casa senza vederla fisicamente.

“Un’agente immobiliare sa quanto è importante la seconda visita – spiega sempre Desimone – oggi solo la seconda visita sarà fisica, o addirittura la terza. Ma la prima visita sarà sempre e solo online. Oggi fare visite a vuoto è un lusso che nessuno può permettersi e l’efficienza è indispensabile e passa obbligatoriamente dall’utilizzo delle migliori tecnologie che mettiamo a disposizione dei nostri clienti”.