Notizie su mercato immobiliare ed economia

Francia, quanta differenza tra prezzi di affitti e vendite. È la bolla?

c'è una bolla in francia?
Autore: Redazione

Non era mai stata usata prima d'ora la definizione di bolla immobiliare in francia. Ora per la prima volta il centre d'analyse stratégique che fa capo al primo ministro françois fillon, dice che c'è una bolla sulle case, per sua essenza difficile da provare. Ma un indizio c'è

La cosa che più colpisce nel mercato immobiliare francese è che le quotazioni immobiliari si sono sganciate dagli affitti. Negli ultimi quindici anni le famiglie in locazione hanno pagato una quota stabile del reddito disponibile, mentre i proprietari hanno visto i prezzi di acquisto raddoppiare

Gli analisti lo spiegano con il ribasso dei tassi, la stabilizzazione delle aspettative d'inflazione e certe politiche come l'estensione dei prestiti a tasso zero o la deducibilità degli interessi. Tutto questo ha accelerato la crescita dei prezzi rispetto agli affitti

Gli economisti non sembrano preoccupati, in fondo, dicono, l'indebitamento delle famiglie ancora non ha raggiunto i livelli spagnoli o irlandesi, e inoltre il settore delle costruzioni non sembra ipertrofico come quello di questi paesi nel 2008

Insomma se la bolla c'è non sarà così nociva

Se ti ha interessato questa notizia, leggi anche: la prossima bolla immobiliare si sta fonfiando in francia?