Notizie su mercato immobiliare ed economia

"Ormai le case sono delle vergognose scatole delle scarpe" (tabelle)

le misure delle case a dibattito nel regno unito
Autore: Redazione

Le case nuove "sono delle vergognose scatole delle scarpe", a lanciare l'allarme sono gli architetti britannici del royal institute of british architects (riba), che mettono in allerta sulle minuscole dimensioni che hanno attualmente le case nel regno unito. Secondo gli architetti, si tratterebbe di abitazioni troppo piccole per permettere alle famiglie di vivere felici

La superficie media di una casa nuova nel regno unito, infatti, è di 3 stanze per 88 mq, secondo uno studio su 3.418 abitazioni in 71 posti diversi. Queste dimensioni è di 8mq inferiore al minimo raccomandabile. Anche se, sottolineano gli architetti, ci sono una grande quantità di case di 3 stanze che sono anche più piccole della media, con i loro 74 mq. Lo spazio medio di una casa di una stanza è di 46 mq, 4 mq meno delle dimensioni raccomandabili

"Le nostre case dovrebbero essere posti che migliorano la nostra vita e il nostro benessere. Nonstante questo, si stanno costruendo migliaia di piccole case in tutto il paese, privando le famiglie dello spazio necessario per vivere in modo unito ma confortevole", segnalano

Riba denunciò anche il fatto che i consumatori hanno bisogno di informazioni migliori da parte degli agenti immobiliari e i promotori di case. In questo senso, aveva chiesto che le misure delle case si inserissero nel materiale informativo e pubblicitario che si fornisce a coloro che si vogliono informare su una casa, come si fa già in altri paesi

"I consumatori ricevano un'informazione molto povera di contenuti quando comprano casa. Nel regno unito la gente compra un'abitazione basandosi sul numero di stanze che ha. Nel resto d'europa e negli usa sai anche quanti mq stai comprando quando tratti per una casa, e questa informazione non viene messa a disposizione dei consumatori britannici, denunciano da riba

I promotori segnalano che fare case più grandi potrebbe far salire i prezzi fino a cifre fuori dalla portata dei potenziali compratori. Andrew whitaker, responsabile di home builders federation, ha segnalato alla bbc che rispondere a queste a queste esigenze vorrebbe dire rendere le case più care e non è questo un buona idea, visto il momento di sofferenza sul mercato da parte dei giovani