Notizie su mercato immobiliare ed economia

Al Bosco Verticale di Milano il premio per il grattacielo più bello e innovativo del mondo

Il bosco verticale di Milano, premiato come il grattacielo più bello del mondo
Autore: Redazione

Dopo aver conquistato lo scorso anno l'International Highrise Award, il Bosco Verticale dell'architetto Stefano Boeri è stato premiato negli Stati Uniti come il grattacielo più bello e innovativo del mondo. Quello che è ormai diventato un'icona dell'architettura contemporanea ha sbaragliato la concorrenza del One World Trade Center, considerato il favorito.

Ê l'Illinois Institute of Techonology di Chicago a scegliere ogni anno il grattacielo più bello di ogni continente, per poi eleggere quello più bello e innovativo del mondo. Dopo aver vinto trionfato nella categoria europea, il Bosco Verticale di Milano si è aggiudicato il premio principale sbaragliando la concorrenza oltre che del One World Trade Center di New York (vincitore del premio per gli Stati Uniti di America) anche del CapitaGreen di Singapore (Premio per l'Asia), Burji Mohammed Bin Rahid Tower (premio per il Medio Oriente e l'Africa).

Questa la motivazione del premio assegnato all'ormai famosissimo edificio “Il Bosco Verticale è un esempio unico nell'utilizzo del verde in altezza e in proporzione. La "facciata vivente" dell'edificio, che incorpora numerosi alberi e oltre 90 specie di piante, svolge il ruolo di interfaccia attiva per l'ambiente circostante. Ciò che rende l'idea eccezionale è l'azione delle piante, che agiscono come estensione della copertura esterna dell'edificio. La giuria ha definito innovativa l'esplorazione della vitalità del verde su tali altezze”.