Notizie su mercato immobiliare ed economia

Ikea e l’arte del riciclo, inaugurati i mobili in affitto

Ikea
Ikea
Autore: Redazione

Il colosso svedese Ikea continua a reinventarsi. L'ultima novità del gruppo sono i mobili in affitto. L’idea è quella di partire con le aziende e iniziare con i mobili per l’ufficio, per magari estendere il servizio in un secondo momento anche ai privati.

Intanto, i mobili presi a noleggio dalle aziende per i propri uffici, una volta restituiti verranno messi a posto e posti di nuovo sul mercato. Una sorta di riciclo per mobili usati. Questo nuovo modello di affitto partirà inizialmente in Svizzera, ma non è escluso che possa estendersi anche ad altri Paesi.

"Lavoreremo con i clienti per consentire loro di affittare i mobili e, quando termina la durata del leasing, concedere la possibilità di restituirli per prenderne a noleggio altri usati”, ha detto il direttore esecutivo di Ikea, Torbjorn Loof, che ha sottolineato che l'obiettivo è quello di prolungare il ciclo della vita dei prodotti.

Questo modello consentirà anche di abbattere i costi di smaltimento. Ikea potrebbe anche prendere in considerazione l'idea di lanciare la propria attività di pezzi da ricambio, con l'obiettivo che i clienti possano trovare accessori come viti o cerniere per mobili che non sono più disponibili nei negozi.

Ikea ha già investito oltre 1,7 miliardi di euro in energie rinnovabili, tra cui impianti eolici e pannelli solari, oltre ad avere investito nel mercato del riciclo della plastica come parte degli sforzi per ridurre l’impatto della propria produzione sull’ambiente.