Notizie su mercato immobiliare ed economia

Costa Rica, il piano per diventare il primo Paese con zero emissioni di carbonio

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

L’emissione di carbonio della Costa Rica non è paragonabile a quella dei grandi Paesi del pianeta. Ma lo Stato centroamericano è intenzionato a produrre il 99,5% della sua energia da fonti rinnovabili (geotermico, idroelettrico e solare) e ridurre l’effetto serra con mezzi di trasporto a biocarburante.

La Costa Rica è conosciuto per la sua natura, per la sua flora e fauna che, come dice bene il suo motto, è “Vita pura”. Sebbene questo Paese in via di sviluppo non sia uno dei principali responsabili dei cambiamenti climatici di cui stiamo soffrendo, il governo ha fissato l’obiettivo di non dipendere più dai combustibili fossili entro il 2050, diventando così il primo Paese a zero emissioni.

Con 5 milioni di abitanti, l’impegno è quello di sfruttare le energie rinnovabili per garantirsi il 99,5% della sua elettricità entro 25 anni, a partire dall’energia idroelettrica, grazie all’abbondanza di fiumi e precipitazioni, ma anche impianti di energia geotermica, eolica e solare. L’elettricità rappresenta il 30% delle emissioni di gas serra del Paese.

Bisogna ricordare che la Cina, gli Stati Uniti e l’India guidano le classifiche delle emissioni. I primi 10 Paesi che emettono gas serra rappresentano quasi il 70% dei gas serra del pianeta.

Secondo Climate Action Tracker, un consorzio di ricerca indipendente, la Costa Rica è uno dei pochi Paesi che mira a limitare il riscaldamento globale di 2°C nei prossimi anni. La cosa più difficile per la Costa Rica, come per qualsiasi altro Paese, è cambiare il modello del settore dei trasporti, dai combustibili fossili ai biocarburanti e alle auto elettriche. Il Paese punta a installare treni elettrici per i passeggeri e il trasporto di merci. E gli autobus a benzina saranno sostituiti da quelli a biocarburante.

Altri Paesi, come gli Stati Uniti, si stanno già avviando verso il Green New Deal, una nuova rivoluzione economica basata su energie verdi.