Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mercato immobiliare del Regno Unito: affittare una casa è più economico che comprarla

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Qual è la situazione del mercato immobiliare nel Regno Unito? Per la prima volta dalla fine del 2014, nel Paese lo sforzo che gli inquilini devono fare per pagare l'affitto mensile è inferiore rispetto a quello per sostenere un mutuo.

Secondo l'agenzia immobiliare Hamptons, attualmente è più conveniente pagare un canone medio di 1.054 sterline al mese (1.224 euro/mese) rispetto a 1.125 sterline al mese (1.307 euro/mese) di spese legate al mutuo ipotecario.

L'emergenza coronavirus ha messo sottosopra il mercato immobiliare del Regno Unito. Con un calo della domanda di case in affitto, soprattutto a Londra, le misure di confinamento, il ritorno dei numerosi lavoratori nelle case dei genitori, il trasferimento in località più abbordabili e lo smartworking, il costo degli affitti è diminuito, mentre le condizioni di finanziamento sono diventate più rigorose.

Se all'inizio del 2020 era più abbordabile pagare le spese del mutuo rispetto all'affitto, con una media di 102 sterline/mese (119 euro/mese) di risparmio per gli chi si accollava un finanziamento, ora la situazione si è ribaltata e rimane solo in quattro aree del Regno Unito: North East, North West, Yorkshire & Humber e in Scozia. Nel resto del Paese in media gli affitti costano 71 sterline (circa 82 euro) in meno rispetto ai mutui.

"Nonostante un aumento del 7,1% su base annua a maggio dei prezzi degli affitti, la forte crescita dei prezzi delle case unita all'aumento dei tassi dei mutui e dei costi di acquisto rendono più difficile l'acquisto che l'affitto", sottolinea Aneisha Beveridge, capo della ricerca presso l'immobiliare di Hamptons.

Da dicembre 2014, non c'è stata una situazione nel Regno Unito in cui l'affitto richiedesse meno sforzo salariale al mese rispetto all'acquisto e alla vendita di una casa. Londra ha visto il cambiamento più grande dall'inizio della pandemia. In altre aree, come l'Est, pagare un canone costa 117 sterline in meno (136 euro/mese) rispetto a un mutuo mensile, a South West (108 sterline/125 euro), East Midlands (98 sterline/114 euro), mentre South East (54 sterline / 63 euro) e West Midlands (35 sterline/41 euro) registrano le differenze più importanti rispetto a un mutuo.

Dall'agenzia chiariscono che ci sono altri fattori finanziari e pratici che i potenziali acquirenti prenderanno in considerazione quando decideranno di affittare invece di acquistare, o viceversa, che non sono presi in considerazione in questa analisi.