Notizie su mercato immobiliare ed economia

Cedolare secca per le locazioni commerciali in arrivo con la nuova manovra

Autore: Redazione

Dopo le continue richieste degli ultimi anni, provenienti dalle associazioni di categoria, il governo ha deciso di inserire nella prossima manovra di bilancio la più volte annunciata cedolare secca sulle locazioni commerciali. A renderlo noto è stato il sottosegretario all'Economia e alle Finanze Massimo Bitonci.

In un'intervista a Sky, il sottosegretario ha annunciato che il governo prepara una misura che permetterà di estendere anche ai negozi la tassazione fiscale già vigente per le abitazioni. Una misura che ha dato buoni risultati per quanto riguarda il gettito e l'emersione del nero. Oggi chi affitta un negozio ha a disposizione solo l'aliquota Irpef per il pagamento delle imposte. Per le abitazioni, invece, si può optare per il regime agevolato della cedolare secca, con due diverse aliquote: quella ordinaria al 21% e quella agevolata al 10% per i canoni concordati.

Soddisfazione è stata espressa da Confedilizia, l'associazione dei proprietari da tempo impegnata per estendere ai negozi la cedolare secca. Secondo quanto affermato dal presidente Giorgio Spaziani Testa in una nota, "si tratta della strada giusta, come rivelato dallo stesso Sottosegretario, per aiutare le attività commerciali e per combattere il degrado dei nostri centri urbani, sempre più colpiti da uno sfitto dilagante. E rappresenterebbe quel segnale di attenzione per il settore immobiliare che si attendeva da tempo".