Notizie su mercato immobiliare ed economia

Il real estate mondiale non investe in Italia

Autore: Redazione

La maggior parte degli investitori del settore immobiliare riuniti al mipim di cannes, vedono un mercato in ripresa in europa. Ma solo il 2% pensa di investire in Italia. La ripresa del settore è considerata ancora debole e per questo si cercano mercati trasparenti. In cima alle preferenza il regno unito, indicato dal 31% degli investitori. Seguono i mercati immobiliari di francia e germania (18%) e della spagna (7%)

In Italia, secondo gli esperti, pesano due fattori. Il primo è la scarsa discesa dei prezzi, che, nonostante la crisi, non sono scesi quanto avrebbero dovuto. Inoltre il mercato internazionale ritiene che il nostro paese non offra prodotti di qualità, lacuna che in parte è colmata da Milano

Il settore che trascinerà la ripresa sarà infatti quello degli uffici e degli spazi commerciali, con buone opportunità nel settore pubblico e bancario. Proprio in questi ambiti l'Italia sconta uno stock di edifici considerati come antiquati e poco interessanti dagli investitori stranieri