Notizie su mercato immobiliare ed economia

Siete in regola col condominio?

Autore: Redazione

È obbligatorio da anni il modello 770 per i condomini, il modello di imponibile che l'amministratore di condominio deve compilare e che riguarda le ritenute d'acconto del 4% su tutte le fatture di prestazioni di servizi, e sulle fatture dei professionisti. Ma a quanto pare quattro volte su dieci non viene presentato. Questo secondo i dati del ministero dell'economia raccolti dall'associazione di amminimistratori anaci. Di questi chi ha davvero diritto all'esenzione fiscale e chi evade?

Secondo le legge i casi in cui il condominio può fare a meno del 770 sono limitati ad una percentuale nell'ordine del 40% i casi degli esonerati. Il risultato è che l'85% degli amministratori fai da te aggira l'obbligo dell'invio. L'identikit di questi amministratori è semplice da immaginare: sono soggetti che vivono in palazzine di pochi alloggi, dividono spese senza troppe formalità e si fanno carico della burocrazia domestica, anche con una certa approssimazione

Geograficamente, invece, i dati raccontano un'Italia divisa in due, con un mezzogiorno in cui a compilare il modello 770 sono meno della metà dei condomini con un codice fiscale, compresi quelli assegnati ad un professionista, e un nord in cui le inadempienze arrivano al 30%

La spiegazione non sta neanche nelle tariffe, visto che a Napoli un amministratore chiede in media 94,3 euro all'anno, mentre a Milano 76,5 e a Torino poco più di 50 euro

Articolo visto su
(Il sole 24 ore)