Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come è cambiato il condominio, le novità della riforma - riassunto 2011

Autore: Redazione

A gennaio è passata in parlamento la riforma del condominio. Interessa 10 milioni di italiani ed oltre alle novità sulle spese condominiali rivoluziona anche il rapporto tra proprietari ed inquilini. Ecco le novità più rilevanti

- Punto cardine della riforma la facoltà da parte dei condomini di chiedere all'amministratore la prestazione di una garanzia per un importo pari al bilancio dello stabile. L'amministratore avrà mandato biennale e in mancanza di trasparenza contabile gli potrà essere revocato l'incarico

- Snellimento della maggioranza per alcune decisioni: anche per la cessione o la divisione delle parti comuni si può procedere secondo la formula della sostituzione, da approvare con la maggioranza dei condomini che rappresentino almeno due terzi dei millesimi

- Vietati i lavori nelle signole unità immobiliari se danneggiano le parti comuni

- L'assemblea può chiedere e votare la nomina di un revisore dei conti e l'amministratore deve convocare l'assemblea per l'approvazione del rendiconto entro 180 giorni dalla chiusura dell'esercizio. Tra le altre cose l'assemblea può anche chiedere e votare la contabilità e nominare un revisore

- Il registro degli ammninistratori dovrà essere depositato anche in camera di commercio

- Proprietario-inquilino: l'amministratore dovrà rivolgersi direttamente a quest'ultimo e saltare il proprietario. Sulle spese il proprietario potrà esigere la partecipazione dell'inquilino, in cambio quest'ultimo potrà visionare i verbali delle assemblee e partecipare alle decisioni sull'ordinaria amministrazione. Dovrà anche andare alle assemblee condominiali

- Infine l'amministratore potrà attendere più di quattro mesi per agire nei confronti degli inquilini morosi e potrà essere un decreto ingiuntivo del tribunale sospendendo l'erogazione dei servizi per chi non paga

Leggi anche: condominio, la riforma in senato. Novità per 10milioni di italiani

Riforma del condominio, novità sui rapporti tra proprietari e inquilini

Gli altri riassunti di fine anno

Previsioni immobiliari 2012 secondo idealista.it

La certificazione energetica è obbligatoria dal 1º gennaio 2012

Il mercato delude le aspettative e chiude con meno compravendite

Ici e imu, il vademecum delle tasse sulla casa

Home staging: la nuova frontiera che fa bella la casa

L'andamento dell'euribor favorisce chi un mutuo ce l'ha già

La cedolare secca sugli affitti è partita senza grandi scossoni


Il più grande ostacolo alle compravendite sono i mutui

Ristrutturazioni, le novità su detrazioni e bonus

Idealista.it ti augura un felice 2012

 

 

 

 

Articolo visto su
(idealista.it/news)