Notizie su mercato immobiliare ed economia

Luce e gas: aumenti all'orizzonte, come risparmiare in casa

foto: piutus (lickr.com cc)
Autore: andrea manfredi (collaboratore di idealista news)

I prossimi aumenti porteranno alle stelle i costi di luce e gas. Non resta che tentare la via del risparmio “fai da te”

Luce e gas si apprestano quest'anno a raggiungere record storici, confermando l'andamento sempre in salita degli ultimi tempi. Nel caso della bolletta del gas le stime vengono dal creef, centro ricerche economiche educazione e formazione di federconsumatori, e sono costruite, per il 2012, sulla base delle nuove tariffe comunicate dall’autorità per l’energia elettrica e il gas

La spesa media annua è calcolata per un’utenza domestica con consumo di 1400 metri cubi di gas. Secondo i dati di federconsumatori, da gennaio 2010 a oggi la bolletta del gas ha registrato aumenti record e “il rincaro che si prospetta nel primo trimestre 2012, pari a 32 euro, si aggiunge a quelli già registrati nel 2010 (+92 euro) e nel 2011 (+139 euro)”. Si prevede un record di oltre 1200 euro annui a famiglia, il dato più elevato dal 1996

Per quanto riguarda invece la bolletta dell’energia elettrica, ancora una volta il creef ha stimato che la spesa annua per una famiglia tipo, che consuma 2700 kw/h annui, raggiungerà il record storico del 2008. “Se infatti nel 2011 la spesa annua si è attestata a 436,86 euro, l’ulteriore aumento registrato a gennaio 2012 di +22 euro porterà ad una spesa annua di 467,23 euro (ben +31 euro rispetto all’anno scorso, pari al +6,9%)”, calcola il centro di ricerche

Ma se questi aumenti non fanno altro che intaccare le tasche dei consumatori, meglio è ricorrere ad alcuni accorgimenti che potrebbero garantire un risparmio sui costi di bolletta. Prima di tutto è importante evitare gli sprechi, usando per esempio lampadine a basso consumo o utilizzando gli elettrodomestici in base alla fascia oraria più conveniente. Anche nel caso del gas è possibile una qualche forma di risparmio: oltre che ad una buona e costante manutenzione della caldaia, che va effettuata per legge tutti gli anni, è indispensabile mantenere una temperatura che non superi i 20 gradi, isolare correttamente porte e finestre per non lasciare fuoriuscire il calore e utilizzare in modo oculato l’acqua calda

Per ottenere un reale risparmio sulle bollette di luce e gas, è fondamentale infine scegliere le tariffe energetiche più convenienti tra quelle presenti sul mercato libero dell’energia: non tutti sanno che è possibile cambiare fornitore di luce e gas in modo semplice e gratuito, scegliendo la tariffa che meglio si adatti alle proprie esigenze e ai propri consumi

Articolo visto su
(idealista.it/news)