Notizie su mercato immobiliare ed economia

Crolla il numero di nuove abitazioni nel 2011 (grafici)

Autore: Redazione

La crisi dell'edilizia continua a generare numeri negativi, che nella vita reale si traducono in cantieri bloccati, perdite di posti di lavoro e chiusura di molte imprese. Secondo quanto riferisce l'istat nel terzo e quarto trimestre del 2011 si è verificato un nuovo crollo dei permessi per costruire, sia nel settore residenziale che per i fabbricati non residenziali

Nel terzo trimestre 2011, il numero di abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali per i quali è stato rilasciato un permesso di costruire ha segnato una diminuzione tendenziale del 15,2%, in attenuazione nel quarto trimestre 2011 (-7,8%). La corrispondente superficie utile abitabile, diminuita del 14% nel terzo trimestre, nel quarto scende dell'8,9% rispetto allo stesso trimestre del 2010

Nel terzo trimestre 2011, per la superficie dei nuovi fabbricati non residenziali si rileva una flessione molto marcata su base tendenziale (-18,2%); nel quarto trimestre 2011 la variazione negativa si presenta ancora più elevata e pari a -19,2%