Notizie su mercato immobiliare ed economia

Savills: i prezzi delle case in Italia sono i più sproporzionati d'europa (grafici)

Autore: Redazione

I prezzi delle case in Italia sono i più sproporzionati in europa rispetto ai redditi. A dirlo è un rapporto proveniente da londra, a cura del centro di ricerche di savills, una delle più grandi società di real estate al mondo

Come vediamo nel grafico in alto, che tiene conto dei dati eurostat, un tipico appartamento da 90 mq costerebbe in Italia in media 264.000 euro. Questo valore, se confrontato con il pil pro-capite (gdp per capita), mette in luce come il rapporto tra prezzi delle case e ricchezza media sia assolutamente sproporzionato

L'indice house price ratio (quando è vicino a 4 rappresenta l'equilibrio) è in Italia quasi a 8, mentre in spagna, dopo i crolli dei prezzi, sta raggiungendo la normalità e in irlanda, il paese che ha sperimentato la maggiore bolla immobiliare, le correzioni sono state rapide e sonore

In questi cinque di crisi, infatti, mentre in molti paesi europei i prezzi delle abitazioni sono scesi in modo notevole, da noi è un fenomeno appena cominciato

Il rapporto tuttavia sottolinea come il mercato immobiliare di un determinato paese non segua sempre le stesse leggi. Nel regno unito e francia, per esempio, i macro distretti di londra e parigi costituiscono un mondo a parte, mentre in Italia, suggerisce che, nonostante i prezzi siano i più sopravvalutati del continente, altri fattori possano spiegare questo fenomeno, come per esempio i risparmi delle famiglie

È comunque vero che negli ultimi mesi il mercato italiano sta cambiando in modo rapido e che per la primi volta la crisi del settore si sia estesa a tal punto da poter riservare delle sorprese

Articolo visto su
(idealista.it/news)

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

Sarebbe da verificare se il prezzo medio in Italia è davvero 3.000 euro al mq, mi risulta che in Italia ci siano case in vendita a meno di 1.000 Euro/mq, dipende dalle zone, le grandi città sono un mondo a parte, vedi Londra con valori medi di 8.000, per il solo diritto di superficie.
Secondo l'omi la media italia è 1.584 X 90 mq = 144.000 € costo medio di una casa di 90 mq, pil procapite 30.000 €, indice 4,8, che ve ne pare?
I mumeri vengono ammaestrati all'occorrenza, che ci guadagnate a screditare il settore immobiliare?

0 0
Vote up!
Vote down!

Vedo che qui si continua a postare ma senza riflettere sui dati. Quei dati - la ratio della ricerca - dimostra il contrario del titolo. O meglio, l'Italia ha davvero i prezzi piu' sproporzionati , ma secondo quei dati sono sproporzionati al ribasso !! Leggete miei post precedenti

0 0
Vote up!
Vote down!

Gdp per capita to house price ratio significa che piu' e' grande il numero ottenuto e piu' i prezzi sono bassi !! Italia e' germania hanno i prezzi piu' bassi. Cosi' dicono i dati delle figure nell'articolo !

0 0
Vote up!
Vote down!

Gdp per capita to house price ratio significa che piu' e' grande il numero ottenuto e piu' i prezzi sono bassi !! Italia e' germania hanno i prezzi piu' bassi. Cosi' dicono i dati delle figure nell'articolo ! Paolo, la tua osservazione è corretta. Riporto cosa ho trovato in rete: gdp An approximation of the value of goods produced per person in the country, equal to the country's GDP divided by the total number of people in the country. Traducendo in termini più "familiari" dovrebbe, correggetemi se sbaglio, il prodotto interno lordo pro capite, in qualche modo legato al reddito. Quindi tanto più il rapporto tra il reddito medio ed il prezzo delle case è alto, tanto più le case costeranno poco se relazionate agli stipendi. Questo in italia non è assolutamente vero, lo dice anche il titolo dell'articolo, e credo che nessuno abbia alcun dubbio in proposito.

0 0
Vote up!
Vote down!

Tutto in Italia con l' introduzione dell'euro è raddoppiato tranne i salari ; ad Avellino (che con tutto il rispetto non è certo Milano e/o Roma) un appartamento nuovo di circa 90mq non costa meno di 250000 euro( mezzo miliardo del vecchio conio) attualmente nonostante i costruttori e le agenzie parlino di discesa dei prezzi. Perchè accade tutto cio? la risposta è semplice(non bisogna certo scomodare i professoroni): speculazione schifosa speculazione; un fenomeno tutto italiano e che nessuno vuole riconoscere perchè ciascuno nel suo piccolo ne è stato vittima ma anche autore ricorrendo per giustificarsi alla parola"mercato". Il mercato è fatto da mercanti(uomini) e lo stato avrebbe dovuto vigilare ma non l'ha fatto utilizzando un'altra bella parola:"liberale". Se non si recuperano certi valori etici non si va da nessuna parte.

0 0
Vote up!
Vote down!

Certo sarebbe bello comprare case nuove a prezzo di rudere, se ad Avellino il nuovo costa ci saranno pure le case che costano meno o sbaglio?

0 0
Vote up!
Vote down!

Sarebbe bello comprare case a prezzi onesti non contaminati dalla speculazione pensi che ad Avellino(e penso in tutta Italia) appartamenti che nel 2001 avevano un prezzo di vendita pari a 150(milioni)/170(milioni) nel 2003 si vendevano con prezzi oscillanti tra i 170000/200000 euro e parlo di appartamenti non nuovi ne tantomeno ristrutturati.Io.grazie a dio. Non devo comprare casa ma penso che la crisi abbia una sola origine:speculazione speculazione che ha investito tutti i settori non solo quelli immobiliari e che il governo ha sempre negato e non ha voluto combattere

0 0
Vote up!
Vote down!

Speriamo che quest'articolo venga letto soprattutto dalle agenzie immobiliari e dai costruttori che credono ancora nelle favole....

0 0
Vote up!
Vote down!

Gdp per capita to house price ratio significa che piu' e' grande il numero ottenuto e piu' i prezzi sono bassi !! Italia e' germania hanno i prezzi piu' bassi. Cosi' dicono i dati delle figure nell'articolo ! Che importanza ha l'interpretazione? Sappiamo tutti, sulla nostra pelle, che con l'avvento dell'euro, le case sono più che raddoppiate. Ciò che costava 200 milioni di lire, è passato, con somma gioia dei venditori, a 350 mila euro (esempio vero). Ora si sta verificando il processo inverso; a Roma c'è un proverbio: "a chi tocca non s'ingrugna"

0 0
Vote up!
Vote down!

Il macrodistretto Italia non ha niente da invidiare a londra e parigi
Come qualità della vita, sicurezza sociale, servizi, tassazione

E dove lotrovi un distretto come questo .....in paradiso???!!!!

I prezzi in Italia son ancora troppo bassi

0 0
Vote up!
Vote down!

Certo sono ancora troppo bassi perchè non li alzi tu? poi guardati allo specchio e sii orgoglioso di te stesso.Staresti molto bene al governo; ti ci vedo proprio a chiamare sfigati chi pur lavorando non arriva a fine mese solo perchè in Italia esistono tipi come te

0 0
Vote up!
Vote down!

I prezzi in Italia son ancora troppo bassi eh??? con stipendi medi dagli 800 ai 1.200 euro? e con pensioni a 500 euro? ma sei fuori????

0 0
Vote up!
Vote down!

No non è fuori è solo uno che nega l'evidenza e che ved in pericolo i suoi guadagni. Dal 2003 si diceva che gli italiani non arrivavano alla quarta settimana ma qualcuno molto in alto negava tutto e gli italiani gli hanno creduto e dove siamo arrivati è sotto l'occhio di tutti...

0 0
Vote up!
Vote down!

Se non si vede più rispetto per la gente
E' la vera preoccupazione che deve essere monitorata a tutti i livell. Perche' ancora non ci possiamo immaginare dove puo arrivare l'essere umano. Nonostante le notizie siano tutti i giorni sotto gli occhi di tutti.

0 0
Vote up!
Vote down!

Se vi sembrano care le case non compratele,continuate a pagare l'affitto e non lamentatevi

0 0
Vote up!
Vote down!

C'è anche la morosità!

0 0
Vote up!
Vote down!

Se vi sembrano care le case non compratele,continuate a pagare l'affitto e non lamentatevi e infatti, non le compriamo. Peccato che l'affitto, in città come Milano e l'hinterland, costi dai 750,00 euro al mese in su, praticamente due terzi di uno stipendio. Se poi uno è single, e non ha risparmi, non ha nessuna possibilità di comprare casa, dovrà restare a casa con mammà e papà, e così la domanda diminuisce e i prezzi inevitabilmente si abbasseranno.

0 0
Vote up!
Vote down!

Se poi uno è single, e non ha risparmi, non ha nessuna possibilità di comprare casa, dovrà restare a casa con mammà e papà, e così la domanda diminuisce e i prezzi inevitabilmente si abbasseranno. In realtà quello che lei dice sta già accadendo per due motivi: 1) l'aumento dell'offerta degli affitti 2) i proprietari, pur di garantirsi un'entrata sicura, preferiscono chiedere una cifra umana piuttosto che incorrere nel pericolo di avere un inquilino moroso. Mi sembra ovvio che continuando così le cose, ben presto aumenteranno a dismisura gli appartamenti che non si riescono né a vendere, né ad affittare. Tempo al tempo e vedrete

0 0
Vote up!
Vote down!

Lavoro nel commerciale e vi assicuro che la situazione è a dir poco tragica sul fronte consumi. La cosa assurda è che a fronte di cali della domanda i prezzi invece di calare crescono...fino a quanto durerà?
L'ultima cosa a cui pensa la gente in questo momento è comprare casa, figuriamoci poi a prezzi da bolla, visto che fra un anno non sa nemmeno se avrà ancora lo stipendio.
Il risveglio sarà durissimo....

0 0
Vote up!
Vote down!

Il risveglio sarà durissimo.... e ce ne sono ancora tanti che ancora dormono profondamente

0 0
Vote up!
Vote down!

Leggo di venditori offesi per offerte al ribasso, io personalmente non mi sento offeso, ognuno fa la sua offerta, il problema nascerà quando non ci saranno offerte.
Personalmente le uniche persone che mi danno fastidio quando vengono a visitare il mio appartamento sono quelli che credono di essere in una trasmissione televisiva, commentano i mobili o propongono cambiamenti al colore dei muri.

0 0
Vote up!
Vote down!

In realtà anche in Italia l'istat pochi anni fa ha messo in risalto questo rapporto giungendo alle stesse conclusioni(i paesi a confronto erano meno).
La notizia e' apparsa sull'ansa ma non in prima pagina e non e' stata riportata da alcun telegiornale o giornale(idealista ai tempi non aveva ancora sviluppato l'area news ;)).
Sul sito dell'istat inoltre non e' possibile verficare questa notizia.

Insomma la verità si conosce da anni ma e' stata messa da parte...purtroppo non e' cambiato molto da quando Mussolini proibiva ai giornali e alle radio di divulgare certe informazioni.
Ad esempio ai tempi che furono era vietato riportare le notizie di suicidi...negli utlimi anni e' stato vietato far capire alla gente quando esagera nello spendere per il settore immobiliare...

0 0
Vote up!
Vote down!

Credo che dovremmo riflettere se vogliamo vivere in una società civile, dove la casa (in affitto o in proprietà) sia un bene accessibile a tutti, dove il patrimonio immobiliare sia in buone condizioni manutentive e di decoro, insomma un paese dove vale la pena vivere, oppure in un paese di poveri disgraziati pieni di debiti, con lo sfratto alla porta, o costretti a rubare in modo più o meno legale per permettersi un tenore di vita da ricco borgataro (bmw in garage e tv da 6o pollici), con tutto il rispetto per i veri borgatari.
In Italia ci sarebbe da mettere mano alla dinamite per abbattere tutte le porcate costruite dal dopoguerra ad oggi e ci sarebbe lavoro per tutti per almeno cinquant'anni per recuperare il recuperabile e ricostruire quartieri unami e piacevoli.
Ci sono beni su cui non si può speculare, pena la distruzione del tessuto sociale, la casa è uno di questi. Ora oltre ai grossi costruttori anche molti piccolissimi proprietari la pensano diversamente, per cui solo un bagno di sangue ad opera del mercato potrà riportare la situazione in equilibrio. Occorre soprattutto che le forze sane di questo paese abbiano il sopravvento sugli psicopatici che indisturbati stanno facendo della penisola una terra di nessuno.

0 0
Vote up!
Vote down!

Attenzione e'molto genrico il significato che dato alla valutazione-svalutazione casa.ora sono tempi difficili per l'Italia pero'attenzione e'vero che ce'stato un crollo di mercato pero'in alcuni casi ed alcune zone......al centro di Bologna,Milano,Roma nessuno vi regala niente:::::le contrazioni immobiliari ci sono sempre state in base alle difficolta'economiche del momento.in ogni modo gli immobili si rivaluteranno ed aumenteranno come e sempre stato,un po come le valute...........cmq tra affitto e acquisto come qualcuno ha detto giustamente e meglio l'acquisto almeno un domani avete qualcosa-un capitale.con l'affitto soldi buttati......io sono un locatore la richiesta di locazione e tanta e i prezzi sembrano destinati al rialzo................................

0 0
Vote up!
Vote down!