Notizie su mercato immobiliare ed economia

Sedere a Strasburgo conviene: un eurodeputato guadagna l'878% in più di un normale cittadino

Autore: Redazione

Far parte del parlamento italiano ha i suoi ben noti vantaggi. Ma anche sedere negli scranni degli eurodeputati non è da meno. Il portale tedesco preisvergleich.de ha fatto i conti in tasca agli illustri cittadini che ci rappresentano in Europa, scoprendo una differenza di reddito tra loro e i "comuni cittadini" degli stati membri che arriva anche agli 878 punti percentuali

Gli eletti di strasburgo guadagnano 213.924 euro  contro i 21.844 del dipendente medio di Roma, Parigi o Lisbona. E il divario aumenta se si considerano i redditi dei paesi fanalino di coda dell'economia europea. Tanto che un dipendente pubbico bulgaro dovrebbe lavorare 108 anni per guadagnare quanto incassato da un eurodeputato nel corso di una legislatura. E i dipendenti europei costano all'anno alle casse comunitarie circa 161 milioni di euro l'anno, ovvero il 34% del bilancio comunitario

Ma dove arriva questa miniera d'oro per la fortunata elite? dal fisso a cui si aggiungono indennità e bonus vari. Da una base di  7.956,87 euro (6.200 netti) si aggiungono anche spese generali di 4.299 euro, rimborso per i costi di viaggio, alloggio e "spese connesse" di 4.323 euro, rimborso giornaliero di 304 euro. Senza contare che qualsiasi trasferta fuori dall'Europa è a carico, anche questa, dei contribuenti