Notizie su mercato immobiliare ed economia

Adeguamento Istat canone locazione, l'indice di luglio 2016

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

L'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) serve per l'aggiornamento automatico del canone d'affitto. Anche se la variazione rispetto allo scorso anno è negativa, questo non implica una riduzione del canone di locazione, come già sottolineato da Confedilizia.

Molti contratti non specificano rispetto a quale calcolo si adegua il canone di locazione, se con scatto mensile o annuale. Ma diversi proprietari per prassi applicano la media annuale. Alcuni contratti prevedono inoltre che il calcolo dell'adeguamento istat si applichi al 75%,  mentre altri al 100%.

L'ultima rivelazione dell'indice dei prezzi al consumo dell'istat è la seguente:

Indice generale FOI* 100,0
Variazione % rispetto al mese precedente +0,1
Variazione % rispetto allo stesso mese dell’anno precedente -0,1
Variazione % rispetto allo stesso mese di due anni precedenti -0,2

(*)Indice generale FOI (base di riferimento 2015=100, il coefficiente di raccordo con la precedente base 2010=100 è 1,071)