Notizie su mercato immobiliare ed economia

Inps, entro il 30 giugno sarà pronto un piano vendita del patrimonio immobiliare

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Entro il 30 giugno la direzione generale dell’Inps metterà a punto un piano di dismissione del patrimonio da reddito dell’Istituto, inclusi anche gli immobili ad uso residenziale, da presentare al Civ con l’individuazione di quelli da destinare a Invimit e quelli per i quali è possibile la vendita di case diretta. Lo ha fatto sapere il direttore generale dell’Inps, Gabriella di Michele, a margine di un’audizione alla Commissione di controllo enti previdenziali.

“Stiamo mettendo a punto il piano vendite – ha spiegato di Michele – che individuerà le unità destinate a Invimit e quelle per la vendita diretta che sottoporremo al Civ, da far approvare entro il 30 giugno prossimo”.

Nel corso dell’audizione, il direttore generale dell’Inps ha ricordato che il patrimonio immobiliare complessivo dell’Istituto è di oltre 31.000 immobili: 13.000 secondari, come box e cantine; 10.800 residenziali; poco più di 1.000 terreni agricoli; quasi 6.000 tra uffici e locali commerciali. Il valore complessivo è di 2,5 miliardi.

Di Michele ha poi affermato che per accelerare la vendita diretta e fluidificarne il meccanismo sarebbe necessario allargare la platea dei destinatari con una “sanatoria” che regolarizzi quanti abbiano occupato gli appartamenti senza titolo anche dopo il 2013 e per quelli con il contratto scaduto da anni, purché nessuno abbia commesso atti penalmente rilevanti, ed estendere ad oggi lo “sconto” previsto fino al 2004 sugli affitti pregressi.

Articolo visto su
agenzia (Agenzia)