Notizie su mercato immobiliare ed economia

L’agenzia immobiliare 4.0 è solo online ma punta ancora sulla centralità degli agenti

Gtres
Gtres
Autore: Flavio Di Stefano

Un’agenzia immobiliare che gestisce i processi della compravendita online in cui l’agente resta imprescindibile. Paolo Facchetti ha spiegato a idealista/news come funziona Dove.it.

Il direttore commerciale di questa startup, infatti, nel presentare il modello 4.0 proposto ha voluto sottolineare tanto gli elementi di innovazione quanto quelli di continuità con il passato: la figura dell’agente immobiliare, infatti, resta centrale anche per Dove.it che sin da subito vuole ritagliarsi un ruolo in prima linea nel mercato immobiliare, prima al Nord e poi nel Centro Italia.

Dopo appena due mesi dall’inizio della sua attività, la starup ha ottenuto un aumento di capitale da 2 milioni di euro. Dove.it ha raccolto oltre 50 mandati di vendita di immobili di fascia medio-alta, per un valore complessivo di oltre 25 milioni di euro, e ha già finalizzato le prime vendite. Vediamo, nel dettaglio, di cosa si tratta.

Cos’è Dove.it?

"È un’agenzia immobiliare online. Abbiamo scelto il modello dell’agenzia online proprio per centralizzare tutto quello che era possibile centralizzare, compresi i processi, per renderli più efficienti e contemporaneamente ridurre i costi".

Come funziona la vostra agenzia?

"Facciamo molto marketing online per intercettare tanto i venditori quanto i compratori, sia su Google che attraverso i social. I clienti che vogliono vendere una casa lasciano i dati sulle aree apposite nel nostro sito e successivamente vengono contattati dal call center per fissare un appuntamento con i nostri agenti immobiliari. Il nostro modello prevede zero commissioni per il venditore e il 2,49% per il compratore".

Quindi, nonostante si tratti di un’agenzia immobiliare online, è presente la figura dell’agente?

"Sì, c’è sempre questa figura che segue compratore e venditore in tutto il processo, l’agente immobiliare è una professionalità imprescindibile per le compravendite, su cui noi, come non potrebbe essere altrimenti, puntiamo molto".

Come è nata l’idea?

"Ho vissuto sia a Londra che a Salisburgo, due città in cui questi modelli ibridi di agenzia immobiliare sono presenti e abbastanza famosi. Non hanno una vetrina fisica, hanno solo il sito online, per questo offrono un servizio a un prezzo molto più basso. Una volta tornato in Italia ho esposto l’idea a una persona a me vicina, abbiamo pensato a come realizzarla e dopo qualche tempo siamo partiti e abbiamo fondato Dove.it".

Quali sono gli aspetti innovativi della vostra agenzia?

"Se pensiamo ai compiti che spettano a un agente immobiliare oggi, ci rendiamo conto che è gravato da troppi impegni: deve cercarsi una zona, trovare gli immobili, fare le foto e trovare il cliente. Con Dove.it l’agente immobiliare non deve più preoccuparsi di tutta questa parte del processo perché viene eseguita online, in modo che l’agente possa concentrarsi solo sul rapporto con il cliente.

Tutta la parte che ho appena spiegato viene centralizzata negli uffici di Milano. Inoltre, puntiamo molto sulla trasparenza, la valutazione dell’immobile viene fatta attraverso l’analisi dei dati dell’offerta di mercato ufficiali, ci basiamo sui report forniti dall’Ufficio delle Entrate e Omi per l’analisi dei prezzi".

Quali sono i servizi che offrite?

"Individuiamo un prezzo competitivo, costruiamo una visita virtuale dal sito, prevediamo anche una certificazione notarile. Ogni immobile che trattiamo, infatti, è certificato, controfirmato da un notaio e credo che siamo gli unici in Italia a offrire questo servizio che garantisce al compratore maggiore trasparenza e al venditore una vendita in tempi più rapidi".

Quali sono i mercati in cui operate?

"Attualmente operiamo su Milano e Monza. Dal 3 maggio saremo attivi su Torino e Genova e stiamo lavorando per aprire a Bologna e Roma".

Quali sono i vostri obiettivi?

"Diventare l’agenzia numero 1 su Milano per compravendite entro fine e vorremmo essere presenti in almeno 8 città del Nord, con almeno 25/30 rotazioni al giorno per poi espanderci su Roma".

Dove si inserisce Dove.it nel mercato immobiliare, quali sono i vostri competitor?

"Le agenzie immobiliari ‘classiche’ sono i nostri competitor".

Qual è il vostro target, che tipo di immobili trattate?

"Il nostro target è abbastanza ampio, ingloba quasi tutte le fasce, escluse quelle sotto i 100mila euro".