Notizie su mercato immobiliare ed economia

Genitori che comprano casa ai figli? Una chimera tra crisi ed erosione dei salari

Solo il 19% dei genitori è riuscita ad acquistare casa per i propri figli

Genitori che comprano casa ai figli / Gtres
Genitori che comprano casa ai figli / Gtres
Autore: Redazione

Oggi è sempre più difficile per un genitore comprare casa per i propri figli. A dirlo è la ricerca dell'Ipsos "Il Welfare familiare- Un'analisi delle famiglie italiane".

Nonostante genitori e nonni continuino ad appoggiare i propri figli in una delle scelte più importanti della vita, ormai il loro aiuto non è più sufficiente. La curva dei proprietari di casa che non hanno dovuto accendere un mutuo per comprare la propria casa perché ricevuta in regalo dai genitori è passata dal 46% degli anni '70, al 43% degli anni '80, al 36% degli anni '90, al 30% dei primi anni 2000, fino al 19% del 2016-2018.

Nonostante la caduta dei prezzi degli immobili dovuta alla crisi, l'erosione dei redditi rende sempre più difficile sostenere l'acquisto di un immobile. Secondo l'indagine Ipsos, solo le famiglie con redditi alti possono permettersi di fare un regalo così importante ai propri figli. Infatti il 23% dei genitori con redditi benestanti riesce a dare un cospicuo aiuto all'acquisto della casa.