Notizie su mercato immobiliare ed economia

L'Agenzia delle Entrate spiega come funziona il bonus vacanze

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

La circolare n 18/E dell'Agenzia delle Entrate ha spiegato come funziona il bonus vacanze con informazioni utili su come richiederlo tramite la app, le strutture che lo accettano e i servizi compresi e sul credito d'imposta per il bonus vacanze. In particolare, su questo ultimo punto, l'Agenzia ha chiarito che anche nel caso in cui l'albergo non accettasse il bonus si ha comunque diritto alla quota del 20 per cento del credito d'imposta, a fronte della fattura intestata a chi ha richiesto di utilizzare il bonus.

Strutture che accettano il bonus vacanze

Secondo la circolare delle Entrate per individuare le strutture che accettano il bonus vacanze, occorre fare riferimento ai soggetti che svolgono effettivamente le attività previste dalla norma, ovvero, «imprese turistico ricettive», «agriturismi» e «bed and breakfast».

Tali strutture, che esercitano le attività ricomprese nella sezione 55 di cui ai codici ATECO, a titolo indicativo sono: alberghi, resort, motel, aparthotel (hotel&residence), pensioni, hotel attrezzati per ospitare conferenze (inclusi quelli con attività mista di fornitura di alloggio e somministrazione di pasti e bevande); villaggi turistici, ostelli della gioventù, rifugi di montagna - inclusi quelli con attività mista di fornitura di alloggio e somministrazione di pasti e bevande, colonie marine e montane, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence, alloggio connesso alle aziende agricole, chalet, villette e appartamenti o bungalow per vacanze, cottage senza servizi di pulizia.

In particolare, chiarisce la circolare, sono inclusi tra tali soggetti anche coloro che svolgono un’attività alberghiera o agrituristica cd. stagionale. Inoltre, il documento precisa che non sono inclusi tra i soggetti che erogano i servizi che danno diritto al bonus vacanze coloro che svolgono un’attività alberghiera o agrituristica non esercitata abitualmente.

Stabilimenti balneari bonus vacanze

Il bonus vacanze non può essere utilizzato sulle prestazioni rese da più fornitori, ad eccezione di quelle per servizi accessori come per esempio i servizi balneari indicati nella stessa fattura dall’unico fornitore. Ad esempio nel caso di un soggiorno presso una struttura alberghiera con fattura emessa da un primo fornitore, è possibile includere ai fini del Credito d’imposta Vacanze i costi per la fruizione dei servizi balneari da parte di un secondo fornitore se gli stessi sono indicati nell’unica fattura emessa dal primo fornitore.

Bonus vacanze anche per le agenzie viaggi?

Il pagamento del soggiorno per il bonus vacanze può essere effettuato anche se effettuato con l’intermediazione di agenzie di viaggio o tour operator. La circolare detta infine specifiche indicazioni per l’inserimento dei dati nell’apposita procedura web disponibile nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate, così da consentire al fruitore del bonus di utilizzare il codice univoco (o relativo QR code).

Il Credito d'imposta per il bonus vacanze

Le strutture che accettano il bonus vacanze recuperano lo sconto attraverso un credito d'imposta di pari importo fruibile esclusivamente in compensazione, attraverso i servizi telematici dall’Agenzia delle entrate, a decorrere dal giorno lavorativo successivo alla conferma dell’applicazione dello sconto.

In alternativa all’utilizzo in compensazione, a decorrere dallo stesso termine, il credito d’imposta può essere ceduto, anche parzialmente, a soggetti terzi, anche diversi dai propri fornitori di beni e servizi, nonché ad istituti di credito o intermediari finanziari, comunicando la cessione attraverso la piattaforma disponibile in un’apposita sezione dell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate.

Il cessionario può, a sua volta, cedere il credito d’imposta ovvero utilizzare il credito d'imposta, non ulteriormente ceduto, con le stesse modalità previste per il soggetto cedente, previa conferma della cessione da comunicare attraverso la medesima piattaforma.