Notizie su mercato immobiliare ed economia

Una notte a un dollaro a Phuket, l’iniziativa tailandese per rilanciare il turismo

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Dopo oltre un anno di chiusura dei confini, la Thailandia si appresta a riaprire le sue porte ai turisti (vaccinati). Il governo locale, infatti, sta per lanciare la campagna “One night, one dollar” per i pernottamenti a Phuket. Scopriamo di cosa si tratta.

Nel dettaglio, la prima località a riaprire i confini ai turisti sarà proprio Phuket. A partire dal 1º luglio (tre mesi prima rispetto al resto del Paese), infatti, gli stranieri già vaccinati non avranno nessun obbligo di quarantena e usufruiranno della promozione “One night, one dollar”. Ovvero, spenderanno per una notte in albergo un dollaro americano (in media la tariffa va dai 32 ai 96 dollari).

L’obiettivo del governo tailandese è di attrarre almeno mezzo milione di turisti, contribuendo in maniera sensibile alle spese per l’hotel a partire dal 1º luglio per i pernottamenti a Phuket. Le notti messe a disposizione a un solo dollaro nelle strutture ricettive dovrebbero essere circa 70.000.

Se questo programma turistico dovesse produrre i risultati sperati a Phuket, il governo e gli operatori del turismo del settore privato potrebbero cercare di implementare la stessa strategia in altre aree turistiche popolari come Bangkok, Pattaya e Koh Samui.