Notizie su mercato immobiliare ed economia

Nascono le crociere per lavoratori in smart working

MARIE SCHNEIDER da Pixabay
MARIE SCHNEIDER da Pixabay
Autore: Redazione

Quando si dice unire l’utile al dilettevole. A Genova è già partita la prima nave su misura per lavoratori in smart working, che potranno contare su una connessione wi fi per lavorare da remoto godendosi tutte le attrazioni di un viaggio in crociera. Scopriamo di più.

La nave in questione è salpata da Genova lo scorso 12 giugno con a bordo oltre 50 freelance e smart worker, il progetto è frutto di una collaborazione tra il gruppo Msc e Cosmico, startup che connette i talenti del mondo digital con le più grandi aziende.

La rotta prevede che la nave con a bordo gli smart workers, dopo essere salpata da Genova, tocchi i porti di Malta, Siracusa e Taranto, per poi approdare a Civitavecchia e fare ritorno in Liguria. Per i lavoratori da remoto, oltre alla connessione wi fi, sono stati preparati ampi e confortevoli spazi di co working.

Ma, ovviamente, oltre agli spazi per lavorare a bordo sono presenti ristoranti di ogni tipo, piscine al chiuso e all'aperto, un acquapark con scivoli d'acqua per bambini e adulti, un’area fitness, un centro benessere balinese, un teatro con spettacoli diversi ogni sera, numerosi lounge bar e spazi con musica dal vivo, negozi. La nave dispone anche dell’Msc Yacht Club, un’area riservata e lussuosa con un servizio maggiordomo h24.

Una particolare attenzione, inoltre, è rivolta agli standard di sicurezza. Tutti i passeggeri, 96 ore prima della partenza, vengono sottoposti a un tampone prima dell’imbarco, un altro viene fatto all’inizio e uno ulteriore a metà crociera. Ogni membro dell’equipaggio si sottopone a un tampone settimanale; misurazione quotidiana della temperatura obbligatoria; sanificazione continua degli ambienti di bordo; escursioni “protette” organizzate esclusivamente per i crocieristi della nave.