Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come progettare una casa ecosostenibile

Cocontest
Cocontest
Autore: GoPillar (collaboratore di idealista news)

Costruire in maniera ecosostenibile è ormai una pratica ampiamente diffusa nell’edilizia. Cocontest, la piattaforma 2.0 di crowdsourcing di architettura e interior design, ha approfondito questo tema grazie al lancio di un concorso da parte di una famiglia che desiderava ricevere idee progettuali per la loro villa da parte dei 55mila architetti di tutto il mondo iscritti sulla piattaforma.

Il progetto vincente è quello di Marco Viganò, che ha utilizzato materiali, quali il legno e la pietra per migliorare e mitigare l'inserimento ambientale. Il progettista prevede l’uso di pannelli termodinamici per la produzione di acqua calda e un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica. L’edificio ha uno stile contemporaneo, ma al tempo stesso delle forme tradizionali; è composto di due strutture, una a L e una più contemporanea annessa, che rappresenta un percorso coperto come se fosse un patio, per creare un continuo con l’esterno.

Cocontest
Cocontest

Nel salone è presente un grande vuoto di luce che sfrutta la ventilazione naturale e, insieme ai velux in copertura, generano flussi e correnti d'area rinfrescante. Grazie a questo meccanismo, l’inserimento di condizionatori è superfluo.  

Secondo progetto interessante è quello di  Dalmasso Gonzalez Architetti.

Cocontest
Cocontest

I progettisti inseriscono le tamponature di tutto l’edificio in pannelli prefabbricati X-lam, grazie ai quali si possono avere ottime prestazioni energetiche e un basso impatto ambientale.

L’uso di materiali differenti come l’intonaco, la pietra e il legno, crea giochi di volumi contrapposti. Lo stile della villa è contemporaneo, ma con alcune caratteristiche tipiche dell'architettura rurale. Inoltre, le falde della copertura disegnano lo spazio esterno e quello interno, contrapponendo piani inclinati su diversi livelli.

Ultimo progetto degno di nota è quello di RR Architect.

Cocontest
Cocontest

La struttura si eleva su due piani più un interrato e ha una forma a L. I locali principali si affacciano su un giardino con piscina e area relax. Inoltre, grazie ad uno studio approfondito sull’orientamento della villa, sono state create soluzioni che sfruttano al meglio la disposizione degli spazi, per esempio, nel lato nord non sono presenti aperture, in modo da evitare dispersioni termiche, mentre a sud e sud-ovest sono presenti grandi vetrate che permettono di captare al massimo l’irraggiamento solare per ridurre l’uso dei riscaldamenti. Infine, grazie a sistemi di schermatura (brise soleil e tetto), si ha un naturale raffrescamento nei mesi estivi. Tutto l’edificio è stato poi rivestito con il miglior isolamento, andando a ridurre totalmente la dispersione termica.