Notizie su mercato immobiliare ed economia

Perché le case di stile vittoriano sono sinonimo di storie di fantasmi e racconti di paura?

Autore: Redazione

Se il cinema americano ci ha insegnato qualcosa è che "la casa stregata" per antonomasia è una dimora vittoriana. Da quanto alfred hitchcock trasformò in simbolo del male la casa di norman bates in psycho, gli imponenti edifici appartenenti a questo stile architettonico sono considerati sinomino di storie di fantasmi e racconti di paura

In appena dieci anni, lo stile vittoriano, un tempo scelta preferita dei ricchi statunitensi della fine del xix secolo, perse tutto il prestigio di cui godeva fino a trasformarsi in una semplice incubatrice per mostri di ogni genere. Perché tutto ciò? semplicemente perché- assicura sarah burns, professora di storia dell'arte nell'università bloomington dell'indiana- gli scrittori degli anni 30 rimasero affascinati dalle sue forme eccessive

"Fino a quel mondo- assicura burns- nessuno riteneva che lo stile vittoriano fosse qualcosa di sinistro" che ritiene i giornalisti colpevoli di scrivere articoli esagerati sulle caratteristiche perverse e mostruose di queste strutture. In effetti, nel 1938 una casa vittoriana divenne la dimora di una delle famiglie più popolari e spaventose dell'immaginario popolare occidentale "la famiglia addams" quando la rivista new yorker cominciò a pubblicare le vignette di gomez, mortisia e mercoledì