Notizie su mercato immobiliare ed economia

Monitoraggio edifici, dall'Enea arriva il progetto "SENSIBILE"

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Novità per quanto riguarda il monitoraggio ambientale degli edifici. Arriva il progetto "SENSIBILE" (SENSori autonomI e Biodegradabili per il monItoraggio ambientaLe negli Edifici), condotto dall'Enea nell'ambito del suo programma Proof of Concept, in partnership con l'azienda PROMETE.

Il progetto "SENSIBILE" mira a sviluppare un sistema di sensori autonomi e biodegradabili per il monitoraggio dei parametri ambientali all'interno di abitazioni, scuole e uffici. Come sottolineato da un comunicato dissuso dalla stessa Enea, i sensori saranno energeticamente autosufficienti e il loro utilizzo consentirà un risparmio energetico sui consumi e una riduzione dei costi di esercizio. I dispositivi verranno realizzati utilizzando biomateriali ottenuti da risorse rinnovabili, come ad esempio la gelatina e la cellulosa.

Secondo quanto spiegato: "In una prima fase il progetto si propone di realizzare un prototipo biodegradabile, integrante un generatore di corrente che alimenti almeno un tipo di sensore (ad es. temperatura, umidità e CO2), al fine di dimostrarne la fattibilità tecnologica. Una volta validata la tecnologia in laboratorio, in collaborazione con PROMETE e il Laboratorio Enea di Nanomateriali e dispositivi, si provvederà a trasferirla in ambiente industriale. Nella seconda fase, il prodotto si integrerà nella casa intelligente monitorando i parametri ambientali attraverso una rete di sensori autonomi distribuita in tutta la casa. Sarà possibile progettare i sensori al fine di farli funzionare per un tempo di vita pre-programmato (giorni/mesi/anni), per poi degradarsi in maniera sicura per gli esseri umani e l'ambiente. Questo permetterà di gestire in maniera ecosostenibile e consapevole per l'utente il fine-vita del prodotto finale".

Il ricercatore Enea, Giovanni Landi, del Centro Ricerche di Portici (Napoli), che coordina il progetto, ha spiegato: "L'obiettivo è quello di promuovere un ambiente di vita salubre, sicuro e confortevole per le persone, attraverso l'utilizzo di dispositivi intelligenti, biodegradabili, efficienti ed ecosostenibili, i quali permettano la misura e l'analisi dei parametri ambientali, per attuare il controllo e l'ottimizzazione degli impianti di climatizzazione e di depurazione dell'aria".