Notizie su mercato immobiliare ed economia

Dal passo indietro sulla Brexit alla banca europea dei Npl: le 10 previsioni shock sull’economia per il 2017

Autore: Redazione

Saxo Bank, specialista danese nel trading e negli investimenti, ha delineato dieci diversi scenari sull’economia per l’anno nuovo, i cosiddetti “cigni neri”. Ecco quali sono le previsioni shock della banca.

Il Pil cinese raggiunge l’8% – Oggi il Pil della Cina è al 6%, la previsione parla di una crescita dell’8% e di un indice del mercato azionario di Shangai sopra quota 5.000.

La Fed torna al Qe – Saxo prevede che con il previsto aumento dei tassi della Fed ci saranno turbolenze sui mercati e che la banca centrale Usa sarà costretta a nuove misure di “allentamento”: nascerebbe il QE Endless che agirebbe tenendo bassi i tassi a lungo.

Il default rate sui rendimenti supera il 25% - Il tasso medio di insolvenza delle obbligazioni ad alto rendimento è oggi del 3,77%. Nel 2017 raggiungerà un picco del 25%.

Brexit, la Gran Bretagna ci ripensa – Secondo le previsioni, la sollevazione populista globale riconduce a più miti consigli Bruxelles che ammorbidisce le proprie posizioni sulla Gran Bretagna. Di conseguenza Londra ha margini di ripensamento sul Brexit: il Parlamento fa marcia indietro.

Doctor Copper frena – Secondo Saxo, il nuovo presidente Usa non manterrà la promessa degli investimenti e la crescita globale comincerà ad affievolirsi. Rame in calo a due dollari alla libra dopo l’exploit.

Trionfo dei Bitcoin e l’apocalisse valutariaTrump fa spesa pubblica, il deficit Usa triplica dai 600 miliardi di dollari a 1,8 trilioni. La crescita dell’inflazione farà crollare il dollaro Usa e la Cina e gli altri Paesi cercheranno valute alternative come i Bitcoin.

Obamacare in crisi – Secondo Saxo, Trump alla fine taglierà la spesa sanitaria, nonostante le rassicurazioni sull’Obamacare. Il settore sanitario andrà così a precipizio: per il fondo Health care select sector si prevede un dimezzamento delle quotazioni.

La risalita del peso messicano – Sovrastimata la reale capacità di Trump di reprimere gli scambi commerciali con il Messico. Il peso risale.

Banche italiane top performer in Europa – Fallisce una banca tedesca e nasce la Banca europea dei crediti detriorati per ripulire i bilanci delle banche europee. L’Italia beneficia del male comune.

L’Europa si rilancia con gli eurobond – Le elezioni europee, dalla Francia alla Germania, sono dominate dai populisti. Ultima spiaggia delle tecnocrazie che giocheranno la carta di un New Deal europeo finanziato con una enorme emssione di eurobond da 1 miliardo di euro.