Notizie su mercato immobiliare ed economia

Bonus bici, come funziona il rimborso per acquisti prima del lancio dell’app?

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

L’app del bonus bici dovrebbe essere rilasciata a breve. Ma ancora non è chiaro come ottenerlo se l’acquisto della bicicletta o monopattino sia stato effettuato prima del lancio della piattaforma. Scopriamo le ultime novità.

La misura era stata introdotta con la pubblicazione del testo del decreto rilancio, ormai circa due mesi fa, tuttavia non c’è ancora assoluta chiarezza su come funziona il meccanismo del bonus bici e come ottenerlo. Il bonus è retroattivo, ovvero valido per gli acquisti effettuati dal 4 maggio 2020 ma mancano ancora regole certe, la misura è bloccata al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, anche se ha già ricevuto il via libera da parte del Mef.

Il nocciolo della questione riguarda proprio gli acquisti fatti dal 4 maggio in poi e quindi retroattivi rispetto al lancio dell’app del bonus bici. Come ottenerlo quindi per chi avesse già comprato una bicicletta o monopattino elettrico? La questione verte sulla documentazione necessaria, ovvero sull’obbligo di scontrino parlante. Il testo arrivato al Mit prevedeva il rimborso tramite app del bonus bici sulla quale andrebbe caricata la fattura di acquisto della bici.

Ma il lavoro di questi giorni è dedicato a rendere meno rigida questa procedura, agevolando anche chi ha acquistato pensando di poter usufruire del bonus bici ma non è in possesso di una fattura, magari accettando anche lo scontrino parlante che possa dimostrare l’effettivo acquisto oltre a indicare il codice fiscale dell’acquirente.

Ma non è tutto, perché per essere sicuri di non dimenticare nessuno, ora si sta valutando l’ipotesi di riconoscere il bonus bici anche a chi presenta un semplice scontrino (non parlante) unito a un’autocertificazione in cui assicura che la spesa è stata fatta per una bici, un monopattino o altro mezzo agevolabile con il nuovo bonus. Spetterebbe poi al Ministero dell’Ambiente il compito di verificare con il rivenditore la veridicità della dichiarazione.