Notizie su mercato immobiliare ed economia

Assegno unico per i figli 2021, come fare domanda

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Come fare domanda per l'assegno unico per i figli 2021? Ecco cosa dice il decreto legge n. 79 dell'8 giugno 2021 pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

La domanda per l'assegno unico per i figli 2021 deve essere presentata in modalità telematica all'Inps, o presso gli istituti di patronato, secondo le modalità indicate entro il 30 giugno 2021. Come spiegato, resta ferma la decorrenza della misura dal mese di presentazione della domanda stessa. 

Nello spiegare come fare domanda per l'assegno unico per i figli 2021, il decreto specifica che per le domande presentate entro il 30 settembre 2021, sono corrisposte le mensilità arretrate a partire dal mese di luglio 2021. La domanda, che deve essere inoltrata una sola volta per ciascun figlio, deve essere presentata entro il 31 dicembre 2021, attraverso il portale dell'Inps, il Contact Center integrato o mediante gli istituti di patronato.

L'assegno unico per i figli 2021 viene erogato mediante accredito su Iban del richiedente o tramite bonifico domiciliato. In caso di affido condiviso dei minori, l'assegno può essere accreditato in misura pari al 50 per cento sull'Iban di ciascun genitore. L'assegno non concorre alla formazione del reddito.

Si ricorda che l'assegno unico per i figli 2021 è previsto da luglio a dicembre per le famiglie con figli da 0 a 18 anni. L'importo mensile dell'assegno unico 2021 parte da un massimo di 167,5 euro per i nuclei familiari fino a due figli minori (217,8 euro per i nuclei familiari con almeno tre figli minori) e arriva a un minimo di 30 euro (40 euro).