Notizie su mercato immobiliare ed economia

Stop all'imu. Torna l'ici?

Autore: Redazione

Doveva essere la promessa per tenere buoni i comuni, la tassa unica con cui ogni cittadino avrebbe pagato i servizi municipali, dall'irpef alla tassa sulla spazzatura. Ancora non si era trovata la quadra sul nome della nuova "ici", si stava decidendo ancora tra "imu" e "service tax", quando arriva la notizia che ancora prima di nascere il presidente del consiglio silvio berlusconi potrebbe chiedere a tremonti di eliminarla. Motivo? problemi tecnici ma anche politici

Non soltanto, infatti, l'imu, inglobando imposte territoriali come quella di registro e quella catastale per gli immobili, risulterebbe disomogenea, vale a dire il gettito che ne deriverebbe sarebbe molto diverso da città a città. Questo problema tecnico, però pare abbia trovato la soluzione nella promessa della creazione di un fondo perequativo, cioè un fondo nel quale dovrebbero confluire le tre tasse (irpef, quella catastale e di registro) e che poi verrebbe ridistribuito equamente tra i comuni

Resta ad oggi, però il problema politico. Cioè i comuni insistono che venga restituita loro l'autonomia impositiva: quindi che possano tornare loro a tassare gli immobili. Questo perchè, secondo uno studio internazionale otto paesi su dieci applicano un simile sistema

Questa linea nel governo ha l'appoggio della lega nord, visto che anche la norma sui comuni prevista dal federalismo fiscale dice chiaramente che per i municipi si deve privileggiare la fiscalità connessa agli immobili

Che succederà? tornerà o no l'ici?

Se devi calcolare l'imu dovuta per i tuoi immobili, qui trovi il nostro calcolatore: come calcolare imu