Notizie su mercato immobiliare ed economia

Come pagare il saldo imu con il bollettino postale

Autore: Redazione

Dal primo dicembre 2012 sarà possibile effettuare il pagamento del saldo dell'imu anche tramite bollettino postale. Con decreto firmato dal ministero dell'economia e delle finanze è stato così introdotta una comoda alternativa al modello f24.il versamento può essere effettuato anche online

Noi di idealista ti aiutiamo a effettuare il calcolo seconda rata imu

Istruzioni di compilazione:

Importo: deve essere arrotondato all'euro. Fino a 49 centesimi si arrotonda per difetto, oltre per eccesso

Codice catastale. Si riferisce al comune in cui si trova l'immobile ed è composto di 4 caratteri. Es. Comune di Roma h501

Saldo. Bisogna marcare questa casella se il pagamento si riferisce al conguaglio

Ravv. Bisogna marcare questa casella se il pagamento si riferisce al ravvedimento, ossia se non si è pagata la rata precedente ed ora ci si mette in regola

Acconto. Bisogna marcare questa casella se il pagamento si riferisce all'acconto (il bollettino servirà anche per i futuri pagamenti)

Numero immobili. Indicarne il numero

Numero di conto corrente: 1008857615, valido indistintamente per tutti i comuni del territorio nazionale

Intestato a "pagamento imu". I bollettini saranno disponibili gratuitamento presso gli uffici postali

Bollettini prestampati. Il comune può richiedere a poste italiane l'integrazione dei bollettini di conto corrente postale prestampando l'eventuale importo del tributo predeterminato negli spazi appositamente previsti, sia nel corpo del bollettino che nella zona di lettura ottica, aggiungendo anche i dati identificativi del versante

Ottieni in un click il tuo calcolo imu: inserisci la tua rendita catastale e l'aliquota corrispondente

Articolo visto su
(idealista.it/news)