Notizie su mercato immobiliare ed economia
Tasse casa, niente Tasi per gli immobili in comodato d’uso ai figli

Tasse casa, niente Tasi per gli immobili in comodato d’uso ai figli

Autore: team

Leggi qui le ultimissime news sul pagamento di Tasi e Imu per il 2015.

Arriva l’esenzione dalle tasse sulla casa per i proprietari di abitazioni date in comodato d’uso ai figli o ai genitori. Il proprietario, però, non deve possedere un altro immobile ad uso abitativo in Italia e nel 2015 deve aver abitato nella casa che vuole cedere al parente in linea retta entro il primo grado.

Niente ville e castelli

La commissione Bilancio del Senato ha dato il via libera all’emendamento delle relatrici al ddl Stabilità che elimina le tasse sulla casa anche per i proprietari che danno l’immobile in comodato ai figli o ai genitori. L’esenzione è valida solo per le case non di lusso. Non vale, dunque, per ville e castelli.

Un solo immobile a uso abitativo per il proprietario

Il provvedimento tratta come prime case anche quelle in cui il proprietario, che però deve possedere un solo immobile a uso abitativo, non è residente e domiciliato.

Sconto Imu 25%

Ricordiamo che sul fronte delle tasse sulla casa nelle legge di Stabilità 2016 sono arrivate le agevolazioni per le case date in affitto a canone concordato, che usufruiranno di una riduzione Imu del 25%. In pratica, i proprietari che decideranno di affittare la seconda abitazione a canone concordato godranno di uno sconto Imu pari al 25%.

Il testo in Aula giovedì

La Conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama ha deciso di concedere un giorno in più alla commissione Bilancio per l’esame del testo e degli emendamenti. La legge di Stabilità arriverà quindi giovedì in Aula, in modo tale che il via libera dell’Assemblea possa arrivare entro sabato.

Articolo visto su
agenzia (agenzia)
Pubblicità

Ricevi la nostra selezione di notizie sulla tua e-mail