Notizie su mercato immobiliare ed economia

Acquisto immobile da impresa costruttrice: come usufruire della detrazione Iva del 50% (studio Notariato)

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

La legge di Stabilità 2016 ha introdotto una detrazione Iva del 50% sull'acquisto di immobili residenziali in classe A e B direttamente da imprese costruttrici. In un recente studio, il Notariato analizza quali sono i presupposti per poter accedere al beneficio: dalle condizioni dei soggetti, tanto acquirenti come imprese, alle caratteristiche degli immobili fino alla descrizione del meccanismo per poterne usufruire.

Caratteristiche acquirente e venditore

La detrazione è riservata alle persone fisiche soggette ad Irpef a condizione che l’impresa cedente abbia costruito le unità immobiliari oggetto di trasferimento.

Caratteristiche degli immobili

Deve trattarsi di unità immobiliari di tipo residenziale; non sono previste esclusioni per gli immobili di lusso; la classe energetica deve essere di tipo A o B; è irrilevante se l’immobile sia o meno utilizzato quale abitazione principale. Il beneficio spetta anche per gli immobili a disposizione. Inoltre non è necessario che l’acquirente manifesti espressamente nel rogito la volontà di fare valere il beneficio.

Il principio di cassa

Non è sufficiente che l’immobile abitativo sia acquistato dal 1° gennaio al 31 dicembre 2016, ma anche l’Iva deve essere corrisposta al cedente entro il medesimo arco temporale. Inoltre la detrazione non è trasferibile nell’ipotesi di successiva cessione dell’immobile che ha dato diritto all’agevolazione. La detrazione deve essere utilizzata in dieci quote annuali di pari importo, in diminuzione dell’Irpef lorda.