Notizie su mercato immobiliare ed economia

Rimborso 730, quando arriva quest’anno?

Le nuove tempistiche per i conguagli Irpef

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Cambiano le regole per i rimborsi fiscali nel 2020. Da quest’anno, infatti, ci saranno diverse tempistiche che riguardano i conguagli a seconda della data di presentazione del modello 730. Vediamo cosa cambia.

Fino al 2019, infatti, i rimborsi fiscali del 730 venivano erogati a partire da luglio per tutti i lavoratori dipendenti e da agosto nel caso dei pensionati. Tuttavia, l’emergenza dovuta al coronavirus ha fatto sì che intervenissero diverse modifiche. Anche la scadenza per l’invio del 730, precedentemente fissata al 23 luglio, nel 2020 è stata fatta slittare al 30 settembre.

Altra novità sostanziale è quella che riguarda le tempistiche dei rimborsi fiscali del 730, che non saranno uniche ma dipenderanno dalle date di presentazione della dichiarazione dei redditi. I primi conguagli arriveranno a luglio per chi ha presentato il modello 730 entro il 31 maggio 2020.

In linea generale, le tempistiche per ricevere i rimborsi Irpef del 730 dipendono da quando si comunica all’Agenzia delle Entrate il risultato finale della dichiarazione dei redditi, come evidenzia Money.it:

  • entro il 15 giugno dovranno essere comunicati i risultati finali delle dichiarazioni presentate entro il 31 maggio;
  • il 29 giugno, per quelle presentate dal 1° al 20 giugno;
  • il 23 luglio, per quelle presentate dal 21 giugno al 15 luglio;
  • il 15 settembre, per quelle presentate dal 16 luglio al 31 agosto;
  • il 30 settembre, per quelle presentate dal 1° al 30 settembre.

I rimborsi derivanti dal 730 verranno percepiti nel primo stipendio a partire dal mese successivo a quello in cui il datore di lavoro ha ricevuto il prospetto di liquidazione. Si potrebbe quindi ricevere il conguaglio anche a ottobre o novembre.

Chi presenta il 730 senza sostituto d’imposta, invece, si deve comunicare all’Agenzia delle Entrate il proprio Iban e il rimborso Irpef verrà effettuato tramite accredito diretto su conto corrente.