Notizie su mercato immobiliare ed economia

Agevolazioni prima casa, attenzione al terreno pertinenziale

Autore: Redazione

L'Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti in merito al tema delle agevolazioni prima casa e del terreno pertinenziale. Vediamo quanto spiegato.

Con la risposta n. 234, l'Agenzia delle Entrate ha affrontato il caso di un contribuente che vorrebbe fruire delle agevolazioni prima casa per l'acquisto di un fabbricato, nello specifico di alcuni appezzamenti di terreno che saranno accorpati in un unico terreno, il quale si vorrebbe considerare come pertinenziale accorpandolo catastalmente all'immobile.

L'Agenzia delle Entrate ha sottolineato che il caso sembra configurare una cessione di terreni edificabili e che i terreni in questione sono stati vincolati a una successiva destinazione edificatoria, come stabilito dalla convenzione sottoscritta dalla proprietaria/venditrice con il Comune. 

Secondo l'Agenzia delle Entrate, dunque, non ci sono i presupposti per fruire delle agevolazioni prima casa. Nel caso specifico, come evidenziato, i terreni in questione non presentano i requisiti per essere classificati come pertinenze del fabbricato. Con la sua risposta, l'Agenzia delle Entrate ha affermato che "la cessione dei terreni in questione, destinati alla costruzione di un complesso residenziale, non rientra nell'ambito di applicazione dell'agevolazione suddetta ed esula dalla ratio della stessa, che è quella di favorire l'acquisizione della prima abitazione".