Notizie su mercato immobiliare ed economia

Calcolo dei limiti di spesa per il superbonus 110 per cento, alcuni chiarimenti

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il calcolo dei limiti di spesa per il superbonus 110 per cento è stato il tema di un interpello presentato all'Agenzia delle Entrate. Vediamo quanto chiarito.

Con la risposta n. 608, l'Agenzia delle Entrate è intervenuta proprio in tema di calcolo dei limiti di spesa per il superbonus 110 per cento. In particolare, sul fronte del superbonus, ha chiarito una questione relativa al calcolo dei limiti di spesa per interventi su due unità residenziali e un garage, con contestuale cambio di destinazione della pertinenza e suo accorpamento ad una delle unità residenziale.

Il caso è stato presentato da un comproprietario di un fabbricato composto da tre unità immobiliari accatastate separatamente, di cui due unità residenziali e un garage. Sull'edificio l'istante vuole effettuare interventi di adeguamento sismico e di efficientamento energetico, con contestuale cambio di destinazione della pertinenza e suo accorpamento a una delle unità abitative. E' possibile usufruire del superbonus? E per quanto riguarda il calcolo dei limiti di spesa, è possibile prendere in considerazione tutte le unità immobiliari (tre unità immobiliari, due accatastate quali A/2 e una accatastata come C/6)?

L'Agenzia delle Entrate ha risposto che è possibile beneficiare del superbonus e che, per quanto riguarda la verifica dei limiti di spesa su cui calcolare la detrazione, bisogna considerare le tre unità immobiliari di cui si compone l'edificio risultanti al catasto
all'inizio degli interventi edilizi, inclusa la pertinenza.