Notizie su mercato immobiliare ed economia

I prezzi delle case scenderanno fino al 2017 (intervista a ezio bruna)

intervista a ezio bruna, fondatore de cesfim
Autore: lvilei

In questi mesi di incertezze economiche, con la crisi europea che rischia di farsi sempre più cupa, in molti si chiedono cosa fare con i propri risparmi e se il mercato immobiliare può rappresentare un porto sicuro in cui mettere i propri risparmi. Ne abbiamo parlato con ezio bruna, docente di economia e finanze al politecnico di Torino, fondatore di cesfim (centro studi finanza immobiliare) e past president della commissione real estate dell’associazione italiana private banking (aipb)

Domanda. Di fronte alla crisi economica chi ha dei risparmi in banca si sente insicuro: è una buona idea investire nell'immobiliare?

Risposta. Prendiamo il caso limite, sottolineando però che si tratta di un'ipotesi possibile ma non certa: la rottura dell'euro e il ritorno alla lira. Le conseguenze sarebbero disastrose e la moneta si svaluterebbe, trascinando con sè la svalutazione delle abitazioni. Quindi è una pessima idea investire in Italia per proteggersi da questa eventualità. Inoltre le conseguenze sull'occupazione, sul welfare, sulle pensioni sarebbero tali che ci si troverebbe in mano un pugno di mattoni e le case non si mangiano. Meglio avere dei risparmi svalutati che un immobile svalutato. Pensiamo all'argentina del crollo: la classe media fu costretta a svendere dalla sera alla mattina per avere una liquidità minima e tirare a campare

D. I piccoli risparmiatori, soprattutto i pensionati con una buona liquidazione, cosa dovrebbero fare?

R. Sicuramente non cedere all'idea che il mattone italiano li preserverà da un eventuale crollo. Basta vedere cosa hanno fatto i greci in questi due anni: hanno comprato immobili a londra o in germania, gli unici due paesi che uscirebbero meno peggio dallo scenario peggiore. L'immobile come bene rifugio vale solo in alcuni paesi

D. L'imu avrà un'influenza diretta sul mercato come in molti sostengono?

R. Assolutamente sì, ma la vera batosta arriverà dalla riforma del catasto. L'unione di tutti i fattori, oltre all'aumetno dei costi di manutenzione per l'invecchiamento degli immobili, renderà la proprietà immobiliare troppo costosa

D. Un anno e mezzo fa, mentre molti operatori annunciavano la ripresa del mercato, lei dichiarava che fino al 2014 i prezzi delle case sarebbero scesi. Conferma quella previsione o la rivede?

R. La rivedo in peggio. Nel 2010, quando molti operatori vedevano segnali di ripresa, la situazione macroeconomica non era grave come adesso. Con le nuove proiezioni è ragionevole aspettarsi una discesa dei prezzi accentuata fino al 2017

D. Quanto influiscono i mutui nella sua analisi?

R. Il calo della domanda di mutui è così accentuata da non trovare riscontro negli ultimi 20 anni. Inoltre i giovani hanno di fronte uno scenario di cui sono sempre più consapevoli: il mercato del lavoro li spingerà a cercare opportunità ovunque e il mutuo diventerà un fardello

D. Quali altri fattori incideranno negativamente sul mercato immobiliare?

R. Due su tutti: la curva demografica e la riforma delle pensioni. In Italia l'82% della popolazione vive già in una casa di proprietà e le nuove famiglie, alle prese con un mercato del lavoro difficile e l'erogazione di mutui bloccata, non potranno comprare casa. Sul lato delle pensioni, poi, sempre più persone tra i 60 e i 67 anni si troveranno con dei redditi più bassi, per la perdita del posto di lavoro, un nuovo regime part time o forme di esodo volontario senza stipendio. In pochi anni in molti dovranno vendere la nuda proprietà o le seconde case. È evidente che l'offerta superarà la domanda

D. Con quali conseguenze?

R. Fermo restando che una parte del mercato, ovviamente, continuerà a funzionare, in Italia avremo un fenomeno che in america si chiama "house rich, cash poor": ricchi di case, poveri di redditi. Pensiamo a quanti immobili, magari in pessime condizioni, saranno ereditati nei prossimi anni, da chi non avrà dei redditi sufficienti a mantenerli. Se tutti li mettessero in vendita l'offerta aumenterebbe ancora, quindi l'unica possibilità verranno dal mercato dell'affitto. Sempre che nel frattempo l'economia si riprenda e i giovani non se ne vadano tutti all'estero

D. Cosa succederà in definitiva al mercato immobiliare?

R. Ritengo che siamo di fronte a un cambio di paradigma epocale: la casa diventerà un bene d'uso e non un bene rifugio da lasciare ai figli. È probabile che la legge a cui ci siamo abituati negli ultimi decenni, ossia che la casa nel lungo periodo non perde mai valore, non funzionerà più

 

Articolo visto su
(idealista.it/news)

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

Articolo ricomparso! ma la spagna è sempre nella merda....a quanto ne so

0 0
Vote up!
Vote down!

C'è allarme in grecia, spagna e Italia ed è un male x tutti.
Non saranno certo un pò di tasse in più a far decidere a
Svendere chi vuole semplicemente vendere.
Tanti immobili saranno ritirati dal mercato in attesa di tempi
Più propizi e soprattutto economicamente più sicuri.

0 0
Vote up!
Vote down!

A Roma è difficile trovare addirittura le cassette di sicurezza !!!
Sono sparite le banconote da 500 euro !!!
La gente ha perso fiducia nelle banche e quando scatterà
La corsa ai prelevamenti in banca come in grecia e spagna
Chi è quel fesso che ancora penserà a vendere casa ???

0 0
Vote up!
Vote down!

Ieri ho notato, proprio qui su idealista.it, tanti annunci cancellati
Chissà perchè.....
Anche chi vuole vendere per ricomprare ci sta ripensando
È un momento troppo incerto per questo tipo di operazioni
E il grande economista monti, chiamato a salvare la triste
Sorte dell'Italia, non mi sembra stia ottenendo un granchè!
Qui si annaspa prima di affogare, non sanno più quali altre
Tasse farci pagare (cani e gatti? e i papagallini/canarini no?)
Per tentare d'uscir fuori da questa situazione e c'è ancora
Qualcuno che pensa che lo stato italiano onorerà i suoi titoli!?!

0 0
Vote up!
Vote down!

Lo stato onorerà i suoi titoli grazie all'aumento delle tasse e visto che l'Italia è un paese particolare dove le case aumentano sempre di valore e quindi chi possiede mattoni è sempre più ricco e un pò di tasse sulla casa non fanno paura, ben vengano queste tasse.
Quali sarebbero questi tempi migliori? quelli successivi all'uscita dall'euro dell'Italia o al suo default? sapete cosa ci fareste poi con le vostre case da vendere in questo caso? ci paghereste solo ed esclusivamente tasse, perché chi non ha una casa scapperebbe via dall'Italia, come molti già stanno facendo o hanno fatto, con i suoi pochi soldi in cerca di un paese più normale.
L'idea che per esistere su questo pianeta si debba comprare una casa nel raggio di 400 metri da dove si nasce è una prerogativa di italioti il cui numero diminuisce sempre di più al passare del tempo

0 0
Vote up!
Vote down!

A me fa paura l'idea di svegliarmi una mattina e scoprire che non posso ritirare
I miei soldi dalla banca (e qualche bella restrizione all'utilizzo dei propri soldi già
È un dato di fatto)
Per le tasse sulla case non mi preoccupo perchè le abbiamo sempre pagate
(Salvo un breve periodo di esonero sulla casa dove si è residenti)
Tanto tempo fa pensavo di vendere gli immobili che avevo (era il 2005)
Ma poi ho deciso di aprirci dei B&B e tenermi il "mattone"
Bene, sono contentissimo della mia scelta perchè le strutture (centro storico
Di Roma) rendono benissimo e ho conservato la proprietà di ciò che ritengo
Essere il bene rifugio per eccellenza

0 0
Vote up!
Vote down!

Quello a cui ti riferisci costituisce la normativa antiriciclaggio della manovra monti che provvede a fissare nuove norme per l’uso del denaro contante, non c'entra assolutamente nulla con la possibilità di utilizzare i propri soldi, altrimenti uno che deve comprarsi uno dei tantissimi beni che costano più di 1.000 euro come dovrebbe fare? e comunque anch in caso di pagamenti da 1000 a 15000 euro esiste una procedura da seguire parte di persone fisiche aventi cittadinanza extra Ue e non residenti in Italia condizione che abbiano fatto una comunicazione preventiva di adesione al regime di deroga e seguano una specifica procedura al momento dell’operazione di vendita o fornitura di servizi ossia: 1 -acquisiscano fotocopia del passaporto dell’acquirente/committente, ed una autocertificazione di quest'ultimo, in cui attesta che non è cittadino italiano, né cittadino di uno Stato membro UE, né di uno Stato appartenente allo SEE e che non ha la residenza in Italia; e 2 - versino , nel primo giorno feriale successivo a quello di effettuazione dell’operazione, il denaro contante incassato in un conto corrente bancario o postale a lui stesso intestato, consegnando alla banca o Posta copia della ricevuta della comunicazione di deroga effettuata all'Agenzia .

0 0
Vote up!
Vote down!

Evviva la libertà! e se volessi vendere un immobile per spendere poi
Il ricavato come mi pare? e ci lamentiamo che in Italia va tutto a rotoli!

Meglio non venderle le case! si possono facilmente affittare in nero agli
Studenti o adibirle a B&B

0 0
Vote up!
Vote down!

La libertà di comprare c'è, quella di pagare anche!
Tu vuoi la libertà di evadere con i tuoi immobili, un motivo in più della giustezza della tassazione degli immobili visto che, oltre a non essere di alcun beneficio per la ripresa economica, vengono usati da tanti come fonte di guadagno sul quale non si pagano le tasse

0 0
Vote up!
Vote down!

Le tasse vanno pagate ma tutti i servizi devono funzionare alla perfezione
E chi è al governo non deve sperperare/occultare denaro pubblico o sfruttare
La propria posizione per favorire amici e parenti
Via completamente il rimborso ai partiti per le spese elettorali
Via tutte le auto blu e relative scorte (ad eccezione dei membri di governo)
Via i lavativi e gli assenteisti dai posti di lavoro pubblico
Via il 70% dei parlamentari
E poi...................................

Tantissimi altri privilegi da togliere ---- dopodichè saremo tutti felici di pagare
Le tasse

0 0
Vote up!
Vote down!

Viva i ponti!! visto che le case non servono più

0 0
Vote up!
Vote down!

Seeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee ancora credi alle favole! in caso di default (tempo 6 mesi) voglio proprio vedere la solvibilità dello stato italiano ah ah ah ah ah se credi cosi' tanto al default, svendi adesso e metti tutto in moneta forte. Gli immobili si deprezzeranno di pari passo con il deprezzamento della lira.

0 0
Vote up!
Vote down!

Me ne frego, non devo vendere

0 0
Vote up!
Vote down!

In un momento come questo non conviene assolutamente vendere
Troppo rischio!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

E assolutamente oggi non conviene comprare: non esistono segnali che possano dare evidenza di una tenuta del mercato immobiliare, la nuova tassazione ancora non è andata a regime e seppure ci fossero politiche efficaci per la ripresa del mercato del lavoro, le banche non modificheranno il loro comportamento e chi lavorerà guadagnando sarà in grado di capire quanto sono spropositati i prezzi rispetto allo stipendio da lavoro. L'acquisto di un immobile oggi è sicuramente un investimento fallimentare

0 0
Vote up!
Vote down!

Beh, non direi che acquistare oggi sia fallimentare
Se uno ha realmente soldi da investire basta acquistare
Immobili "a saldo" nelle periferie delle grandi città per
Poi affittarli a extracomunitari (oggi sono gli unici a pagare
Con regolarità e non creano problemi se devono lasciare
L'alloggio).

Calcolate che quando affitto un immobile chiedo 6 mesi di
Canone anticipato come cauzione e una lettera firmata dove
L'inquilino dichiara che dalla data xxxxx non ha più bisogno
Della mia casa.

Il mattone, per quanto possa essere tassato, porta sempre
Indietro bei soldoni

0 0
Vote up!
Vote down!

Si ritorna sempre al solito discorso: anche il tugurio nella periferia più sperduta ha la pretesa di essere venduto ad un prezzo che non sta né in cielo né in terra.
Meglio il mercato finanziario: i soldi arrivano puntuali, già decurtati delle bassissime tasse, è tutto in regola, non ho alcun tipo di problema e ho comunque un capitale finanziario da muovere come voglio

0 0
Vote up!
Vote down!

Il tugurio in periferia oggi si acquista per pochi spiccioli
Ma fa guadagnare bei soldoni (in proporzione alla cifra
Necessaria all'acquisto)
Naturalmene gli investimenti vanno diversificati: ben venga
Anche il mercato finanziario

0 0
Vote up!
Vote down!

Calcolate che quando affitto un immobile chiedo 6 mesi di canone anticipato come cauzione e una lettera firmata dove l'inquilino dichiara che dalla data xxxxx non ha più bisogno della mia casa. Il mattone, per quanto possa essere tassato, porta sempre indietro bei soldoni oh povero mattonaro allo sbando, cerchi di convincere te stesso o gli altri? L'immobiliare a questi prezzi è morto e defunto, non ha piu' senso. I dimezzamenti dei valori arriveranno certamente, comprare adesso vuole solo dire regalare una montagna di soldi a avidi mattonari. Si compra solo al -50% deridere ogni altra pretesa.....

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma forse tu sei un mio inquilino.... si sei quello che ogni mese mi paga l'affitto di 800 euro.... sei il primo dei 7 inquilini che mi danno in media 800 euro .... ma tu sei l'unico che rimarrai sempre in affitto, perche' gli altri prima o poi decidono di comprare una casa.... no arrogante mattonaro, io sono quello che non ti paga la pigione da 2 anni che ti sta distruggendo il tugurio. Sono quello che ti ha già sbattuto fuori da casa sua (o tua? ormai mi confondo) letteralmente a calci in culo per ben 3 volte. Sono quello che ti ride in faccia quando pretendi che me ne vado. Possiamo comunque metterci daccordo, se mi paghi 3 anni di affitto ti lascio libero il tuo ormai vomitevole capanno. Insomma mattonaro 30k in contanti e il cascinale ritorna tuo.

0 0
Vote up!
Vote down!

Fra inquilini insolventi e proprietari avidi ed evasori fiscali, direi che il quadretto dell'immobiliare italiano è davvero perfetto... questo dimostra quanto gretto e provinciale sia sempre stato il mercato della casa, quante ignobili speculazioni ha generato e quanto poco si è fatto (in termini giuridici ma anche di investimenti pubblici) per evitare che il mercato delle case, soprattutto nelle grandi città, diventasse la prateria dove scorrazzano gli approfittatori e i disonesti. "La casa è un diritto", si dice: ma che genere di diritto? di indebitarsi per 40 anni e vivere strangolati dalle banche? di evadere il fisco? di accumulare ricchezze affittando stamberghe al nero agli extracomunitari - bello schifo, ma non vi vergognate a scriverlo pure? vi auguro che arrivi la finanza a guardarvi pure nel cesso! nei paesi civili questo non succede, ci sono affitti regolari a prezzi ragionevoli, investimenti nell'edilizia pubblica, ci sono agevolazioni vere all'acquisto. Ma qui tutti si sentono furbi, dai politici agli imprenditori edili, perfino la chiesa ha fatto e fa affari col mattone - a Roma è il primo proprietario di immobili, e si lamenta che non vuole pagare l'imu! ma non sarà il caso di dare un calcio a tutti quelli che si sono arricchiti e vederli affogare nei mattoni invenduti che si ritrovano sul groppone?!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Fra inquilini insolventi e proprietari avidi ed evasori fiscali, direi che il quadretto dell'immobiliare italiano è davvero perfetto... questo dimostra quanto gretto e provinciale sia sempre stato il mercato della casa, quante ignobili speculazioni ha generato e quanto poco si è fatto (in termini giuridici ma anche di investimenti pubblici) per evitare che il mercato delle case, soprattutto nelle grandi città, diventasse la prateria dove scorrazzano gli approfittatori e i disonesti. "La casa è un diritto", si dice: ma che genere di diritto? di indebitarsi per 40 anni e vivere strangolati dalle banche? di evadere il fisco? di accumulare ricchezze affittando stamberghe al nero agli extracomunitari - bello schifo, ma non vi vergognate a scriverlo pure? vi auguro che arrivi la finanza a guardarvi pure nel cesso! nei paesi civili questo non succede, ci sono affitti regolari a prezzi ragionevoli, investimenti nell'edilizia pubblica, ci sono agevolazioni vere all'acquisto. Ma qui tutti si sentono furbi, dai politici agli imprenditori edili, perfino la chiesa ha fatto e fa affari col mattone - a Roma è il primo proprietario di immobili, e si lamenta che non vuole pagare l'imu! ma non sarà il caso di dare un calcio a tutti quelli che si sono arricchiti e vederli affogare nei mattoni invenduti che si ritrovano sul groppone?!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Io credo solo che in questo momento il mercato immobiliare si stia solo normalizzando,sino a tre quattro cinque anni fa il mercato era impazzito,prezzi in aumento mese per mese.
Tutto questo perchè la banca ti pagava la casa il notaio l'agenzia l'arredamento e anche il matrimonio.oggi invece tutto è cambiato,i prezzi si stanno ridimensionando anche perchè chi oggi compra casa rischia anche il suo capitale,non rischia solo la banca,e quindi la ricerca è più accurata,selettiva e precisa.
Se siamo in questo stato è anche grazie alle care banche che regalavano mutui a chiunque.
Oggi chi vende una proprietà immobiliare, vende a meno di quanto ha investito qlke anno fa, ma ricompra sempre a meno rispetto a quanto avrebbe cmq acquistato qlk anno prima.Chi avrà l'esigenza di trasferirsi realmente l'immobile lo venderà e ricomprerà una nuova casa.E' vero che ci saranno tanti immobili sul mercato,ma è anche vero che al giusto prezzo tutti gli immobili si potranno vendere.L'immobile produce delle ottime rendite mensili,che le banche non possono garantire,quindi cari investitori,investite................!!!!!!sapete in Italia quante abitazioni vuote inutilizzate esistono??????un infinità..........!!!se quel denaro realizzato dalle vendite immobiliari venisse reimmesso nell'economia del paese , forse si potrebbe crescere......concludo dicendo che piano piano risaliremo la china...
ITALIANI METTETEVI A LAVORARE SIATE FIDUCIOSI E CONVINTI.

0 0
Vote up!
Vote down!

L'onda lunga della crisi sta velocemente spazzando via le folli e irritanti pretese dei piu' vili mattonari. Lo tsunami presto li inghiottirà, a quel punto per non affogare il -50% sarà visto da costoro come l'unica ancora di salvezza. Ormai ci siamo, il -50% è finalmente vicino.

0 0
Vote up!
Vote down!

Sono sicuro che l'anonimo catastrofista non ha sicuramente una casa e quanto dice è dettato da molta invidia,comunque e meglio averle le case che non averle

0 0
Vote up!
Vote down!

Senti anonimo io credo che tu abbia problemi seri ti consiglio di farti vedere sei fuori di testa e non poco
Poverino

0 0
Vote up!
Vote down!

Case di..M.......a Roma ubicate in tuguri, garage,adibiti a case......... signori miei, è finita!................
I vostri appartamenti. Da quando è sopraggiunto l'euro sono strapagati! non valgono i soldi che chiedete....................

0 0
Vote up!
Vote down!

Ciao a tutti....ci Sara' crisi immobiliare ma se guardo gli annunci case vendita in localita' mare Liguria...cavolo ogni anno aumentano!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Forse non avete capito..non voglio controbattere le vostre idee,sicuramente ognuno di voi la può pensare come vuole..vi dico la mia in breve poi scegliete la fine che volete fare eccetto i ricconi quelli dovrebbero stare da parte,quindi in breve... tu hai una casa ho bilocale immobile che sia,fa reddito lo stato fin da ora ti super tassa,fino a fartela vendere ho perche non hai lavoro ho per malattia,ho per qualsiasi necessita lo stato sa che hai una propietà e finchè non ti leva fin o a un,ultima finestra tu voi noi saremo solo entrate per i loro portafogli,ville nei caraibi,posti caldi che voi me compreso vedremo solo in cartolina,quindi,vi verranno ha mancare,le forze,disponibilità di tutto praticamente sarete senza forza di reazione,i casi sono due ho ti suicidi vedi ultimi episodi perche vedi la famiglia che arranca non hai da che sfamare,non puoi permettere studi hai figli vedi ultime proroghe,non hai di che curarti vedi ultime proroghe,praticamente ci e dico ci hanno messo in condizioni da non poter difendere i nostri diritti costituzionali,anzi con le azioni prese da dieci anni ha questa parte la costituzione non esiste.Quindi dovremo pagare debiti fatti da loro quando saremo senza sangue andranno nei loro paesi caldi insieme hai loro nipoti nipoti dei nipoti fino alla quinta generazione questo è il punto.siamo capaci di prendere una birra in mano,come altre razze che sono nei nostri paesi e metterci davanti alla tv ha vedere ventidue giocatori che corrono appresso ad una palla...complimenti quando verrà fuori il vostro italianismo chiamatemi,come?affacciatevi alla famosa finestra se vi è rimasta io sarò li.

0 0
Vote up!
Vote down!

Forse non avete capito..non voglio controbattere le vostre idee,sicuramente ognuno di voi la può pensare come vuole..vi dico la mia in breve poi scegliete la fine che volete fare eccetto i ricconi quelli dovrebbero stare da parte,quindi in breve... tu hai una casa ho bilocale immobile che sia,fa reddito lo stato fin da ora ti super tassa,fino a fartela vendere ho perche non hai lavoro ho per malattia,ho per qualsiasi necessita lo stato sa che hai una propietà e finchè non ti leva fin o a un,ultima finestra tu voi noi saremo solo entrate per i loro portafogli,ville nei caraibi,posti caldi che voi me compreso vedremo solo in cartolina,quindi,vi verranno ha mancare,le forze,disponibilità di tutto praticamente sarete senza forza di reazione,i casi sono due ho ti suicidi vedi ultimi episodi perche vedi la famiglia che arranca non hai da che sfamare,non puoi permettere studi hai figli vedi ultime proroghe,non hai di che curarti vedi ultime proroghe,praticamente ci e dico ci hanno messo in condizioni da non poter difendere i nostri diritti costituzionali,anzi con le azioni prese da dieci anni ha questa parte la costituzione non esiste.Quindi dovremo pagare debiti fatti da loro quando saremo senza sangue andranno nei loro paesi caldi insieme hai loro nipoti nipoti dei nipoti fino alla quinta generazione questo è il punto.siamo capaci di prendere una birra in mano,come altre razze che sono nei nostri paesi e metterci davanti alla tv ha vedere ventidue giocatori che corrono appresso ad una palla...complimenti quando verrà fuori il vostro italianismo chiamatemi,come?affacciatevi alla famosa finestra se vi è rimasta io sarò li.

0 0
Vote up!
Vote down!

Signori miei non azzuffatevi con parole poco consone perche sono sicuro che siete cittadini come me,anzi facendo così fate il loro gioco,,,auto distruggervi dai nervi scaturiti dai problemi sorti solo ed esclusivamente da loro,paradigma della cosa,,..unitevi tra di voi ...ma non scontratevi come fanno loro..non arriverete mai ad una risposta se ancora siete sul sentiero di guerra tra di voi...purtroppo deduco che siete ancora all'inizio dei problemi veri e non vedrete luce per capire i problemi da dove nascono,sperando che nella vena di questi commenti non si annidano persone per destabbilizzarvi e condurvi fuori binari,e con la speranza che vi allineate tra di voi prego risposte semplici e non offensive i saputelli sono da tutte le parti , quindi mi rimetto a voi

0 0
Vote up!
Vote down!

Ragazzi le case non si vendono piu i locali commerciali stanno chiudendo il lavoro manca i prezzi possono rimanere anche alti anche se ne dubito cmq le case rimarranno invendute

0 0
Vote up!
Vote down!

A exio btuna cambia laboro

0 0
Vote up!
Vote down!

Viva gli investimenti immobiliari chi non può ci paghi l'affitto e zitto

0 0
Vote up!
Vote down!

Questa si che è una balla notizia, cosi finalmente quelle luride agenzie immobiliari e lecchini mattonari caleranno le braghe. Uahuahuah. Altro che vendere quegli scantinati in classe g a prezzi assurdi. A volte mi capita di sentire certi insulsi agenti immobiliari che affermano "ohibò il venditore sta già svendendo"... si sieda pure e aspetti caro mio che prima o poi qualcuno gli e l'ha compra quello sgabuzzino fetente e marcio... magari si... nel 2017 al 50% di sconto.

0 0
Vote up!
Vote down!

È la verità, i prezzi delle case caleranno e ancora di molto, quindi se dovete comprare adesso cercate di tirare il prezzo più che potete. Era da circa 3 anni che monitoravo una casa in vendita. Nel 2010 la vendevano a 300 k e cosi è stato per circa un anno. Nel 2011 erano scesi 270 k e nel 2012 a 240 k. Ho fatto un'offerta nel novembre 2012 per 210 k e mi hanno riso in faccia (ignari che poi avrei io riso loro in faccia), offerta rifiutata non erano disposti a scendere ormai oltre i 230. Me ne sono andato. Mi hanno richiamato a maggio 2013 dicendo se ero ancora interessato e che si poteva scendere a 215 k. Ho riso loro in facccia.. Dopo 6 mesi non ero disposto a offrire più di 200 k e loro han di nuovo rifiutato. 2 mesi dopo (luglio 2013) vedo annuncio e prezzo sceso a 220 k, mi rifaccio sotto e offro 180, mi dicono che si può chiudere a 195 e cosi è stato. Pazientate gente.

0 0
Vote up!
Vote down!

Nel 2011 ho comprato un bilocale di 50 mq più garage 11mq a 92.000,00 (cintura urbana di Firenze), il precedente proprietario l'aveva pagato 125.000,00 rogito alla mano. A causa di una sua legerezza di fare un compromesso per l'aquisto di una nuova casa, senza ancora aver venduto, facendo leva sulla speranza che avrebbe venduto al prezzo di aquisto.
Io da profano dico ai compratori di aspettare l'occasione giusta.
Mentre ai venditori se possono aspettare la vendita dell'immobile al 2020, aspettino altrimenti è meglio che vendano ora al ribasso, che vendano per necessità fra un pò ad un forte ribasso.
Tanto fino al 2020 (ed mancano ancora 6 lunghi anni difficili)i prezzi non saliranno; la crisi economica che viviamo in Italia non ha precedenti ed è molto più grave di quello che si pensa e ci fanno pensare.
Visto anche il basso livello dei nostri politici, che non sanno neanche utilizzare le regole basilari della politica economica scritte nei manuali di economia delle superiori.
Tutti i dati dicono che i prezzi stanno diminuendo, meno rispetto al 2011, ma la salita dei prezzi è ancora lontano da vedersi
In bocca al lupo a tutti

0 0
Vote up!
Vote down!

A me non interessa, preferisco casa a vile denaro !
Poi non mi coglio nemmeno confrontare con nevrotici e pazzi furiosi

Grandetrader

0 0
Vote up!
Vote down!

Io ho una bella casa acquistata anni fa !
Me la godo e vale parecchio
Voi asini volete darmi lezioni???

0 0
Vote up!
Vote down!

Io ho una bella casa acquistata anni fa !
Me la godo e vale parecchio
Voi asini volete darmi lezioni???

0 0
Vote up!
Vote down!

Io ho una bella casa acquistata anni fa !
Me la godo e vale parecchio
Voi asini volete darmi lezioni???

0 0
Vote up!
Vote down!

E basta discussioni!!!

Per chi e' interessato a capire (e non per gli ultras che si prendono a male parole) guardatevi questo grafico
Guardandolo, ricordate che siamo in una recessione peggio che nel 92

http://1.2.3.13/bmi/www.complexlab.it/archivio-immagini/nidoape032013.jpg

Ecco, non occorre discutere e prendersi a male parole. Questa e' la realta.
Basta guardare al passato (mutatis mutandis), per capire il futuro

Buon natale a tutti

A quelli che dicono hurra per il crollo delle case, ricordo che sta crollando un paese, non solo le case, e non c'e molto da rallegrarsi

A quelli che negano il crollo dei prezzi, ricordo che prima ve ne rendete conto, meno male vi farete

nomenomen291@hotmail.com

0 0
Vote up!
Vote down!

Chi sa leggere questo grafico, sa che i prezzi diminuiranno, tutto il resto e' fuffa http://1.2.3.13/bmi/www.complexlab.it/archivio-immagini/nidoape032013.jpg

0 0
Vote up!
Vote down!

Si ma caro il mio, qua nessuno sa leggere e scrivere.. Son tutti espertoni, ma nessuno ricorda il 92.

0 0
Vote up!
Vote down!

Salve a tutti leggevo i vostri commenti sull' andamento del mercato immobiliare e volevo raccontarvi la mia esperienza a suffragio del fatto che i prezzi sono calati. Cercavo una casa per andare a vivere con mia moglie e proprio 3 mesi fa ho acquistato un appartamento in pieno centro di un comune medio grande nel parco dove già viveva mio fratello. 3 camere un bagno cucina posto auto e cantina identica a quella di mio fratello identica la mia esposta ad est la sua ad ovest. Lui nel 2004 l'ha pagata 250.mila con un mutuo a 30 anni. Io dopo lunga trattativa 140.mila euro senza mutuo dopo tanti sacrifici che dirvi....meno male che i prezzi si sono abbassati..

0 0
Vote up!
Vote down!