Notizie su mercato immobiliare ed economia

Le 16 domande da evitare durante un colloquio di lavoro

Autore: Redazione

Durante un colloquio di lavoro c'è sempre il momento in cui l'intervistatore dà al candidato la possibilità di fare qualche domanda. Si tratta di una buona occasione per scoprire qualcosa di più dell'azienda e delle responsabilità dell'incarico che si punta a ricoprire. Ma attenzione, perché quel momento può rischiare di mandare all'aria tutto quanto. Ci sono, infatti, cose che è meglio non chiedere. Andiamo a vedere quali sono le 16 domande da non fare mai

- Di cosa si occupa l'azienda? si tratta di qualcosa che si dovrebbe già spere

- Che stipendio viene offerto? è opportuno affrontare la "questione denaro" solo nel momento in cui viene manifestato un interesse da parte dell'azienda

- Sono previste tante ore di straordinario? questa è una domanda che può mettere in cattiva luce e far pensare che l'unico obiettivo è quello di avere il maggior tempo libero possibile

- Quando sarà possibile prendere dei giorni di vacanza? iniziare un lavoro pensando alle vacanze non è la cosa migliore da fare se si vuole dare una bella impressione

- Quando si potrà parlare di aumento? se ciò che si desidera è entrare in un'azienda è meglio affrontare le cose passo dopo passo, senza fretta

- Quando potrò svolgere una mansione migliore?

- Avrò uno spazio tutto per me? gli uffici moderni tendono a essere open space, meglio ascoltare e vedere prima di parlare

- È prevista una carta per le spese? quasi tutte le aziende provvedono alle spese o le rimborsano, ma è meglio non chiedere delucidazioni a tal proposito durante il primo colloquio di lavoro

- Si possono fare chiamate personali durante l'orario di lavoro?

- È possibile chiamare l'ex datore di lavoro?

- Ci sono controlli sulle pagine web visitate e sul computer utilizzato?

- L'orario di lavoro è flessibile?

In generale, è bene non fare domande particolari su some sono i colleghi e sull'ambiente di lavoro. Bisogna poi assolutamente evitare di concludere il colloquio chiedendo se si è stati scelti per il posto. Fare delle domande è importante, ma bisogna valutare con attenzione cosa chiedere