Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mutuo, di quanto si svaluta il valore della casa

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Scendono i valori delle case per cui si chiede un mutuo. Secondo Mutui.it, su oltre 80 mila richieste di finanziamento tra gennaio 2019 e dicembre 2020 la svalutazione è stata circa del 5%.

Il valore medio delle case richieste, secondo quanto rilevato, si attesta sui 190 mila euro, un calo significativo rispetto a quello che era il trend a inizio 2020, prima dello scoppio della pandemia. In particolare, primo e secondo trimestre 2020 si erano chiusi con aumenti nel valore medio degli immobili sottostanti rispettivamente dello 0,4 e dell’1,8% annui; il calo più significativo si è verificato con il terzo trimestre, con un calo del 2,9%, ed è proseguito con il -5,4% dell’ultimo trimestre.

“Il calo del valore degli immobili oggetto di compravendita è legato a diversi fattori, ma due in particolare hanno avuto un ruolo importante, - spiega Ivano Cresto, responsabile BU mutui di Facile.it. - Da un lato, la decisione di molti proprietari di mettere in vendita immobili prima destinati all’affitto di studenti, turisti e viaggiatori d’affari, dall’altro il rallentamento delle transazioni, causato in parte dalle limitazioni imposte con il lockdown, in parte dalla situazione di incertezza economica. Condizioni che hanno portato ad un aumento dello stock di case di piccolo taglio disponibili sul mercato e, con esso, ad un calo generalizzato del valore medio”.

Un andamento che si osserva più chiaramente guardando alle sole città di Milano e Roma. Nel capoluogo lombardo si passa dal +8,4% del primo trimestre 2020 al -2,9% del quarto, che ha fatto comunque chiudere l’anno in positivo. Anche a Roma il saldo è stato positivo, +1,2%, grazie al dato in crescita del terzo trimestre (+5,7%) che ha mitigato il calo del 2,7% registrato a fine anno.