Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mutui, quali sono oggi i più convenienti

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Il 2021 può essere l’anno della ripresa del comparto immobiliare, nonostante la pandemia, proprio grazie ai mutui ancora oggi convenienti, con tassi che si attestano ancora ai minimi storici e gli istituti di credito che spingono le erogazioni. E’ quanto emerge dall’Osservatorio mensile di MutuiSupermarket.it.

Il momento è ancora propizio sia per acquisto prima casa che per surroga, almeno per due ragioni: i tassi di interesse offerti dalle banche sono quasi azzerati e la Banca centrale europea proseguirà, come è successo dall'inizio dell’emergenza sanitaria, a incoraggiare questo trend.

Mutui, lo spread più basso

Dal punto di vista degli spread bancari, ecco le novità più recenti:

  • Intesa Sanpaolo ha ridotto i tassi fissi fino a 15 punti base;
  • Credem ha incrementato gli spread sui tassi fissi fino a 5 punti base;
  • Deutsche Bank ha aumentato gli spread sui tassi variabili fino a 10 punti base.

Migliori mutui a tasso fisso a gennaio 2021

Saranno vantaggiosi i mutui a tasso fisso, considerando che gli Indici IRS a 10 anni sono in territorio negativo a -0,23%, quelli a 15 anni sono a -0,04%, mentre quelli a 20 toccano lo 0,05%. Ad esempio, per un mutuo d’acquisto a tasso fisso a 20 anni per un importo di 140.000 euro con un valore dell'immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma, le 5 migliori proposte risultano:

  • Unicredit (in filiale, TAN 0,50%, rata 613,11€; TAEG 0,62%);
  • Credem (in filiale, TAN 0,35%, rata 604,07€; TAEG 0,63%);
  • Crédit Agricole (in filiale, TAN 0,55%, rata 616,14€; TAEG 0,74%);
  • Banco BPM (in filiale, TAN 0,51%, rata 615,53€; TAEG 0,77%);
  • Banca Sella (da casa, TAN 0,62%, rata 620,40€; TAEG 0,77%).

Migliori mutui a tasso variabile nel 2021

Quanto al variabile, l’Euribor a 1 mese a -0,557% e quello a 3 mesi è -0,552. Ad esempio, per un mutuo d’acquisto a tasso variabile a 20 anni per un importo di 140.000 euro con un valore dell'immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma, i primi 5 istituti che offrono le condizioni più vantaggiose sono:

  • Unicredit (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,80%; TAN 0,25%; rata 598, 10€, TAEG 0,37%);
  • Credem (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,75%; TAN 0,19%; rata 594,65€, TAEG 0,47%);
  • Banca Sella (da casa, indice Euribor 3 mesi; Spread 0,95%; TAN 0,39%; rata 606,59€; TAEG 0,53%);
  • Crédit Agricole (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,96%; TAN 0,41%; rata 607,68€, TAEG 0,60%);
  • BPER Banca (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 1,05%; TAN 0,49%; rata 612,62€, TAEG 0,68%).

Mutui surroga, le migliori offerte

In questa fase di terza ondata, è un buon periodo anche per surrogare il vecchio mutuo. Ad esempio, per una surroga a tasso fisso a 20 anni per un importo di 140.000 euro con un valore dell'immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma, fra i 5 migliori prodotti risultano quelli offerti da:

  • Unicredit (in filiale, TAN 0,50%; rata 613,11€; TAEG 0,54%);
  • Credem (in filiale, TAN 0,67%; rata 623,45€; TAEG 0,75%);
  • Crédit Agricole (in filiale, TAN 0,70%; rata 625,29€; TAEG 0,81%);
  • BNL (in filiale, TAN 0,90%; rata 637,63€; TAEG 0,95%);
  • IW Bank (da casa, TAN 0,90%; rata 637,63€; TAEG 0,97%);

Invece, per una surroga a tasso variabile a 20 anni per un importo di 140.000 euro con un valore dell'immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma, i primi 5 istituti che offrono le proposte più convenienti sono:

  • Unicredit (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,80%; TAN 0,25%; rata 598,10€, TAEG 0,29%);
  • Credem (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,85%; TAN 0,29%; rata 600,60 €, TAEG 0,37%);
  • Crédit Agricole (in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 1,01%; TAN 0,46%; rata 610,69€, TAEG 0,57%);
  • Intesa Sanpaolo (in filiale, indice Euribor 1 mese, Spread 1,15%; TAN 0,59%; rata 618,57€, TAEG 0,72%);
  • BNL (in filiale, indice Euribor 1 mese, Spread 1,25%; TAN 0,69%; rata 624,43€, TAEG 0,73 %).