Notizie su mercato immobiliare ed economia

Restituzione della caparra versata con clausula di mutuo bacario

Domanda di: 
Consulenza legale
Best reply:

Mi spiace ma dissento. In base a quale criterio lei o chicchessia può determinare se il potenziale acquirente è solvibile? lei anticiperebbe la caparra senza sapere se la banca le concede il mutuo? ha la sfera di cristallo per stabilirlo? a questo punto lei dirà: prima ti fai dare la delibera dalla banca e poi presenti l'immobile! e allora le chiedo: conosce una banca che le da delibera senza avere già un immobile? non si è accorta che adesso le banche fanno fare fin da subito la perizia all'immobile e poi decidono se emettere la delibera? se lei è del mestiere, queste cose dovrebbe saperle, o è rimasta al 2006? certi giochini non si fanno più!

8 10
Vote up!
Vote down!
58 Risposte:

Il mediatore non doveva consegnare la caparra al venditore affinché il mutuo (e così la clausola salvo approvazione mutuo) non fosse stato concesso. La caparra va restituita.

3 3
Vote up!
Vote down!

ciao,perdonami,ma questa è la prassi??nel senso che a me hanno fatto lo stesso danno,il tipo dell'agenzia ha consegnato il mio assegno alla vendirice che ha incassato quando non doveva ed il bello e che ora nonostante il mutuo non è passato e noi avevamo la clausula "salvo approvazione mutui" non vuole resisuite i soldi indietro.cosa fare???DENUNCIARE LA TIPA? E ANCHE L'AGENZIA??non doveva per legge darlo alla signora l'assegno o solo per criterio??NON SO COME MUOVERMI.

1 3
Vote up!
Vote down!

Ma nel contratto non fu inserita la clausola "salvo approvazione del mutuo" ?

-1 1
Vote up!
Vote down!

Se è precisato nella proposta il vincolo del mutuo, la caparra doveva essere per correttezza tenuta in deposito non consegnata. Comunque sia deve essere restituita appunto perchè è stata firmata la clausola vincolante che la proposta era condizionata dall'ottenimento del mutuo.

0 0
Vote up!
Vote down!

E il proprietario deve aspettare 2 o 3 mesi, senza niente in mano? E se dopo la banca nega il mutuo, come rimane il proprietario che ha lasciato di vendere a un altro?

2 2
Vote up!
Vote down!

Come al solito, chi cerca di dare delle risposte manca di precisione e professionalita'.
Non e' essenziale, per la restituzione della caparra, che nella proposta d'acquisto sia indicato il modo di pagamento con mutuo bancario; e' requisito essenziale di un contratto la clausola "SALVO APPROVAZIONE MUTUO". Con l'indicazione di tale clausola ed il successivo diniego della banca a concedere il mutuo, la caparra, deve essere, per legge, restituita.

0 2
Vote up!
Vote down!

Mi scusi se possibile vorrei chiedere anche io un consiglio.
Io e il mio ragazzo avevamo intenzione di comprare casa. Abbiamo trovato quela che ci piaceva e dopo vari incontri abbiamo fatto la proposta che conteneva a clausola VINCOLATA ALL'APPROVAZIONE DEL MUTUO. (Versando un assegno di 5000 euro).
I problemi sono sorti quando siamo andati in banca. Il succo é che non ci danno il mutuo, m non fanno nemmeno partire le pratiche perché dicono che non ci sono gli estremi.
Io come faccio a recuperare il fermo cauzionale se la banca non mi rilascia nessuna carta che attesta la cosa!? Questo documento scritto é obbligatorio per legge oppure é l agenzia che lo pretende per suo vantaggio?
Sarei molto grata se qualcuno mi dicesse davvero cosa devo fare.
Grazie mille

0 2
Vote up!
Vote down!

Io sono nella medesima situazione. Fatta proposta con vincolo ottenimento mutuo. mi metto nelle amni di un family broker (nota società di mediazione creditizia). Mi comunica lui per iscritto (con in calce al sua firma e carta intestata della società per la quale lavora) che la pratica non può essere presa in considerazione in quanto non ci sono le condizioni per avere un mutuo. Porto il foglio in agenzia e mi dicono "questo scritto non ha valenza. vogliamo il no su carta intestata della banca". Chiamo il broker il quale mi dice "non ho nulla di scritto della banca. non hanno nemmeno voluto aprire la pratica. ed è la prima volta che un agenzia rifiuta la mia comunicazione". Intanto l'agenzia vuole a tutti i costi impormi il suo broker (che è una pessima persona che NON vogliamo in quanto NON ci fidiamo). Risultato? " se vuoi svincolarti paghi la caparra di 5mila € al venditore e la mia provvigione di 7600€". Non so più a che santo rivolgermi!

1 1
Vote up!
Vote down!

Se è stata inserita la clausola "salvo approvazione mutuo" sei in una botte di ferro. Sembra tu sia incappata in un improvvisato agente anziché un professionista. Ti consiglio di investire qualche euro e far scrivere una lettera d'intenti da un avvocato diretta a venditore e sedicente agente immobiliare: in una settimana riavrai i tuoi soldi.

7 7
Vote up!
Vote down!

Buonasera,
Se il preliminare è "condizionato" al rilascio del mutuo, il venditore deve restituire la caparra, a meno che non fosse caparra penitenziale;
Ritengo improbabile che un venditore condizioni la vendita dell'immobile al rilascio del mutuo per "colpa" dell'acquirente.
Questo è possibile solo se il mutuo non viene rilasciato per "colpa" dell'immobile.
Occorre vedere come è stato impostato il preliminare.
Come mai, prima di fare il preliminare, non si è preoccupato di fare tutte le verifiche presso le Banche, e poi affrontare il preliminare?
Sansone Marisa

0 2
Vote up!
Vote down!

Se il mutuo non è stato rilasciato perchè l'acquirente non è solvibile, quindi non ha le condizioni per avere il mutuo,la caparra la perde, altro che Legale!
Si doveva preoccupare di fare le verifiche prima di affrontare il vpreliminare;
La caparra la riprende, solo se è l'immobile a non avere le condizioni per fruire di un mutuo, e la riprende raddoppiata.
Un saluto
Lucia

-3 3
Vote up!
Vote down!

Mi spiace ma dissento. In base a quale criterio lei o chicchessia può determinare se il potenziale acquirente è solvibile? lei anticiperebbe la caparra senza sapere se la banca le concede il mutuo? ha la sfera di cristallo per stabilirlo? a questo punto lei dirà: prima ti fai dare la delibera dalla banca e poi presenti l'immobile! e allora le chiedo: conosce una banca che le da delibera senza avere già un immobile? non si è accorta che adesso le banche fanno fare fin da subito la perizia all'immobile e poi decidono se emettere la delibera? se lei è del mestiere, queste cose dovrebbe saperle, o è rimasta al 2006? certi giochini non si fanno più!

8 10
Vote up!
Vote down!

Buongiorno sono un venditore e ho ricevuto una caparra di 10.000 € ma la banca non emette il mutuo al compratore io devo restituire i 10.000 €? Ma se il compratore non mi da il documento che attesta la non possibilità di fare il mutuo io posso incassare 10.000 € lo stesso ? In pratica ha cambiato idea..

0 0
Vote up!
Vote down!

la caparra per definizione serve a indennizzare/tutelare il venditore per la mancata conclusione di una vendita per colpa dell'acquirente. altrimenti non esisterebbe.

-1 1
Vote up!
Vote down!

Quale banca lascia una delibera di un mutuo senza avere la proposta d'acquisto/preliminare scritta da esaminare, insieme ai dati dell'acquirente?

2 2
Vote up!
Vote down!

Personalmente ritengo che la caparra vada restituita se in fase di preliminare è stato segnalato il vincolo dell'accettazione di pratica di mutuo da parte di un istituto. Il fatto è la clausola inserita sul preliminare è una clausola sospensiva? se è così l'agente immobiliare non avrebbe dovuto neanche consegnare la caparra, ma tenerla lui indeposito e oggi non ci sarebbero questi problemi! Se invece si trattà di una clausola risolutiva ha consegnato correttamente la caparra ma il venditore è comunque obbligato a restituirgliela! Le consiglio di farsi fare da una o due banche una lettera scritta in cui rifiutano la sua richiesta di mutuo relativamente a quell'immobile e con quella in mano richiedere ufficialmente e quindi tramite raccomandata l'immediata restituzione delle somme!
Buona fortuna Eleonora

2 2
Vote up!
Vote down!

concordo, nessuna banca inizia le pratiche se non si presenta la proposta d'acquisto/preliminare firmato. Al massimo fanno un preventivo di quanto può costare un mutuo e quanto viene una rata e una stima se potrebbe passare o meno. Ma tutto campato in aria finchè non si analizzano le carte

0 0
Vote up!
Vote down!

nessuna agenzia tiene bloccato un immobile per mesi nel dubbio che il mutuo non venga accettato...... andate in banca prima e poi se avete i soldi comprate casa

-3 9
Vote up!
Vote down!

Cara "Agenzia Il Polo Immobiliare", ma cosa minchia scrive? È prassi subordinare la proposta di acquisto (e quindi compromesso/rogito) all'ottenimento del mutuo. Praticamente è così normale che non si stupiscono nemmeno i venditori (a meno di particolari esigenze di liquidità immediata). Mi complimento per la professionalità e la conoscenza dimostrata in materia...

6 12
Vote up!
Vote down!

@Daniele
ma cosa scrivi tu!?!?!?!?! se io fossi il venditore mi rifiuterei di subordinare la vendita all'ottenimento del TUO mutuo. come in tutte gli scambi commerciali, se hai i soldi ti compri una cosa, altrimenti la guardi e te ne vai a mani vuote. e se hai dato la caparra.....peggio per te perchè la caparra serve proprio a questo!!!!!!!
Prova ad andare a comprare qualsiasi cosa, versa la caparra e digli che passerai tra un mese quando avrai i soldi, ma che se non li troverai il venditore ti deve restituire la caparra.
ahahahaahahahaahahahahahaahhahaahhaahahah

-7 11
Vote up!
Vote down!

Ho letto qualche risposta ed è quasi unanime che la caparra deve essere restituita se nella proposta - preliminare - è inserita la clausola salvo buon fine del mutuo.
C'è un'altra cosa che salta subito fuori alla quale nessuno ha risposto: l'Agente immobiliare intanto non può procedere alla consegna di € 3.000,00 per contanti al venditore, a prescindere dalla clausola anzidetta perchè è contro la normativa sull'antiriciclaggio. ANZI AVEVA L'OBBLIGO DI SEGNALAZIONE.
POI VIENE TUTTO IL RESTO

-1 1
Vote up!
Vote down!

Se è stata inserita la clausola sospensiva legata al rilascio del mutuo il venditore deve restituire la caparra, si ricordi però, per una prossima volta, che le proposte di acquisto vanno fatte lasciando una caparra con un assegno, mai in contanti, sopratutto se supera la somma di 999,99 euro...
In bocca al lupo

0 0
Vote up!
Vote down!

Scusate ma nel caso invece che la proposta d'aquisto salta perchè la venditrice dell'immobile rinuncia per problemi suoi chi deve pagare tra i due il mediatore?
Premetto che la venditrice ha scritto poi sul contratto che si ritirava per problemi finanziari legati all'attività....
Quindi non è che in questo caso la percentuale dell'agenzia viene pagata solo dalla venditrice che ha fatto saltare l'affare??

0 0
Vote up!
Vote down!

se la venditrice aveva già accettato e firmato la proposta, deve restituire all'acquirente la caparra raddoppiata

0 0
Vote up!
Vote down!

per commentare devi effettuare il login con il tuo account