Notizie su mercato immobiliare ed economia

Symbiosis, l'edificio D punta al benessere abitativo

L'edificio D si è registrato all’International WELL Building Standard

Symbiosis - Covivio
Symbiosis - Covivio
Autore: Redazione

L'edificio D di Symbiosis, progetto di sviluppo a destinazione terziaria di Covivio, ha aderito alla certificazione WELL, che misura il benessere generato dagli edifici su chi li abita, come residente o lavoratore.

Il sistema WELL introduce metriche quantitative e qualitative nella valutazione della sostenibilità di uno spazio costruito rispetto ai temi del benessere lungo l’intero processo edilizio.

Symbiosis - Covivio
Symbiosis - Covivio

Symbiosis, innovativo business district di Covivio in corso di sviluppo a Milano nella zona a Sud di Porta Romana, ha deciso di puntare su questo parametro registrandosi all’International WELL Building Standard (IWBI) per il protocollo di certificazione WELL v2 Core.

Symbiosis - Covivio
Symbiosis - Covivio

Il rating si fonda su sei categorie di analisi e certificazione: procedure di pulizia e sanificazione, programmi di preparazione alle emergenze, iniziative per salute e il benessere psicofisico degli utenti e promozione di stili di vita salutari, gestione della qualità dell’aria e dell’acqua, coinvolgimento degli stakeholder e comunicazione, e innovazione.

Symbiosis - Covivio
Symbiosis - Covivio

Il building D di Symbiosis, che ospiterà la nuova sede di Boehringer Ingelheim e la cui consegna è prevista per fine 2021, sarà uno dei primi edifici a ottenere questo nuovo rating. L’edificio sarà certificato LEED Core & Shell score Platinum, WELL Core minimo score Bronze e avrà il WELL HealthSafety Rating. Il rating sarà esteso anche a tutti i nuovi progetti di sviluppo di Covivio in Italia (i nuovi edifici in sviluppo di Symbiosis, Vitae e il nuovo lotto del progetto The Sign).