Notizie su mercato immobiliare ed economia

Scendono i prezzi delle case in Gran Bretagna...è iniziato l'effetto Brexit?

Gtres
Gtres
Autore: Redazione

Per la prima volta dopo due anni di aumenti, scendono i prezzi delle case nel Regno Unito. Forse un primo segnale del clima di incertezza che si respira ora che la premier britannica Theresa May ha invocato l'articolo 50 del Trattato di Lisbona, dando ufficialmente inizio alla Brexit. 

Secondo i dati pubblicati da Nationwide, il prezzo medio delle case a marzo è calato dello 0,3%, arrivando a 207.308 sterline. Non accadeva dal giugno 2015 e il dato ha sorpreso gli economisti della City che invece si aspettavano un rialzo dei prezzi, attorno allo 0,4%.

Un segnale quindi di rallentamento del mercato immobiliare del Regno Unito, non più nel pieno della "febbre del mattone", ma che invece risente del clima da Brexit. C'erano già stati altri segnali in questo senso: nel mese di febbraio era sceso il numero di mutui approvati, la prima volta negli ultimi sei mesi.

E' previsto che nel 2017 il settore sia quindi "sotto pressione", secondo il Guardian, e che diminuisca la propensione agli investimenti a fronte di un aumento dell'inflazione e di una crescita debole dei salari.