Notizie su mercato immobiliare ed economia

Questo fan di Tolkien ha costruito una perfetta casa hobbit ecosostenibile

My Hobbit Shed
My Hobbit Shed
Autore: Hoja De Router (collaboratore di idealista news)

La trilogia del "Signore degli Anelli" firmata da Tolkien ha condizionato l’immaginario di milioni di persone in tutto il mondo. Ma ci sono anche alcuni fan più accaniti di altri, come Jim Costigan.

Questo supervisore edile di New York ha trascorso sei anni della sua vita cercando di portare un pezzo di Terra di mezzo nel mondo reale. Nella fattispecie, una casa  “hobbit”, mimetizzata nell'ambiente circostante come se fosse una collina. Ha un tetto verde al quanto esuberante dalla forma curva e una decorazione curata nel dettaglio da fare invidia a Casa Baggins. Ma è anche un modello perfetto di efficienza energetica.

Dai grattacieli di New York alla foresta

Milioni di persone hanno fantasticato sui paesaggi e le enclavi dell'universo delineati da Tolkien e portati sul grande schermo da Peter Jackson. Ma Jim Costigan non è solo un fan di Tolkien, è anche un esperto di costruzioni, visto che lavora come supervisoreedile nella città dei grattacieli, New York. Tanto che l’attenzione di Costigan,  guardando il primo film della trilogia "La comunità dell'anello", si era concentrata sull'architettura della casa di Bilbo Baggins.

Ispirata all'architettura della casa di Bilbo
Quella originale si può visitare in Nuova Zelanda / My Hobbit Shed

"Non sono un vero fanatico del ‘Signore degli Anelli’. Sono un fanatico di 'The Silmarillion', sempre di Tolkien" ha rivelato Costigan, riferendosi al libro che i fan considerano la Bibbia della Terra di Mezzo. Ciò che attirò questo newyorkese nel film fu il design della casa di Bilbo, una tana curva, avvolta nella vegetazione e con tutti i mobili ad arco.

"Architettonicamente, ho pensato che la casa del film fosse molto ben fatta, che fosse molto originale. Le curvature, tutto era unico. Ho pensato che fosse la casa più bella che avessi mai visto in vita mia", ha detto Costigan. E ha pensato che fosse una bella sfida provare a costruire una casa simile, a più di 100 chilometri dai grattacieli di Manhattan, nelle foreste di New York.

La facciata si fonde con il paesaggio
La casa dista 100 chilometri da New York / My Hobbit Shed

Una casa passiva protetta dalla terra

Costigan ha avviato il progetto Hobbit Hollow per qualcosa di più della semplice ricreazione di un pezzo della Contea. Voleva che la sua piccola casa di hobbit fosse una casa passiva, coperta e protetta dalla terra. Fin dall'inizio, voleva anche che la casa fosse efficiente dal punto di vista energetico. Un obiettivo che, con una copertura in erba e terra, unita al design adeguato, si poteva ottenere.

La casa è ecosostenibile
Coperta e protetta dalla vegetazione / My Hobbit Shed

L'idea della casa passiva di Costigan è quella di uno spazio super isolato che ha pochissime perdite d'aria, con finestre ad alte prestazioni, un ponte termico minimo e un sistema di ventilazione per il recupero del calore per risparmiare energia. Il tetto verde riesce a proteggere la casa dal clima esterno, mantenendolo fresco quando colpisce il caldo e caldo quando arriva il freddo. Questo riduce al minimo la quantità di energia utilizzata per riscaldare e raffreddare una casa. Pertanto, questo tipo di casa non avrebbe bisogno di un grande sistema per il riscaldamento o l'aria condizionata, il che significa un consistente risparmio economico ed ecologico.

Entra luce naturale
La cucina con mobili in legno / My Hobbit Shed

La semplice vita dell’hobbit

Il costruttore di New York ha costruito questa tana hobbit su una base di quasi 500 metri, anche se ci sono voluti sei anni per essere meticolosi e creativi. Come nelle Closed Bag Houses, l'esterno dello Hobbit Hollow è rivestito in pietra naturale. Tuttavia, ponendo una porta rotonda all'ingresso della casa, Costigan doveva trovare una soluzione intelligente, in quanto non rispettava gli standard della casa passiva e forse incoraggiava le perdite d'aria. Così, ha costruito una cornice circolare rossa che simulava la porta rotonda, ma che in realtà nascondeva una porta rettangolare.

All'interno, un alto soffitto con volta a botte conferisce alla casa un carattere e una profondità da "tana". L'abbondanza di finestre e lucernari in tutte le stanze, tranne che nel bagno degli ospiti, inondano l'interno di luce naturale. Inoltre, è decorata con motivi geometrici sul soffitto e sui lucernari, che rendono lo spazio interno un luogo molto accogliente. E non poteva mancare un camino nel quale raccontare storie antiche come faceva Gandalf. Inoltre, Costigan lo ha decorato con una replica di spada della Terra di Mezzo, per dare più epica quando accende il fuoco e chiacchiera.

Il costruttore ha impiegato sei anni per costruirla
Potrebbe affittarla come casa vacanza / My Hobbit Shed

Costigan è consapevole che non tutti condividono la sua illusione, la prima è sua moglie, che non vuole andare a vivere in una casa hobbit. Tuttavia, il costruttore spera di aprire Hobbit Hollow come casa per le vacanze, in modo che le persone possano godere di tutti i comfort e la semplicità della vita hobbit in piena fioritura.