Notizie su mercato immobiliare ed economia

Una spettacolare trasformazione a Londra: da vecchia bottega vittoriana a spazio di lavoro ed eventi

Pearson Lloyd
Pearson Lloyd
Autore: Vicent Selva (collaboratore di idealista news)

Nelle grandi città sono sempre più comuni la trasformazione e il recupero di vecchi edifici da adattare agli attuali standard di vita. Una pratica molto interessante per molte ragioni. Una di queste è che consente di mantenere la personalità e la storia di ogni spazio urbano, invece di promuovere un'omogeneizzazione che finisce per ridurre l'interesse e spersonalizzare. Sono tanti gli esempi: dai vecchi palazzi trasformati in sedi di grandi aziende, pubbliche amministrazioni o alberghi, ai semplici immobili riutilizzati come abitazioni o spazi di lavoro. Le possibilità sono molto varie.

A Londra abbiamo trovato un esempio che ha catturato la nostra attenzione. Si tratta di un progetto volto a trasformare un vecchio edificio in uno studio di architettura. Insieme a Cassion Castle Architects, lo studio londinese Pearson Lloyd ha progettato e modernizzato un ex laboratorio vittoriano per ospitare le proprie strutture. Oltre allo spazio di lavoro, il complesso è attrezzato con laboratori, sale riunioni e uno spazio espositivo.

Yorkton Workshops, che è il nome dato a questo spazio, si trova in Yorkton Street a est di Londra. In realtà, è un edificio caratterizzato da due metà, una vittoriana e una moderna. La parte vittoriana, dove ci sono spazi per riunioni ed eventi, mantiene l'essenza del tempo in cui Londra era la capitale del mondo, ma con un tocco molto intimo e domestico.

Le caratteristiche originali sono state preservate e, ove possibile, i materiali costitutivi dell'edificio, inclusi mattoni, travi e acciaio, sono stati riutilizzati e riciclati. "Questo non è solo un approccio più efficiente dal punto di vista energetico e a basse emissioni di carbonio, ma garantisce anche che l'edificio mantenga la sua estetica industriale storica e rimanga fedele al contesto architettonico locale", c'è scritto sul loro sito web.

La metà più moderna è un edificio industriale degli Anni '90, costruito per sostituire una precedente struttura danneggiata dal fuoco, dove si trovano le officine e lo spazio studio principale. I due edifici sono collegati da un giardino esterno e un ponte. In questo modo i due edifici possono esprimersi separatemente, mantenendo però un collegamento. Gli elementi mantenuti dell'involucro esterno sono resi pià moderni, comprese le lastre di cemento del pavimento portante. E sono stati aggiunti nuovi tetti. Una grande scala industriale in acciaio accoglie gli ospiti nella zona d'ingresso.

Pearson Lloyd voleva mantenere la sensazione di trovarsi in un laboratorio e con questo obiettivo ha scelto i materiali per il progetto. Gli Yorkton Workshops hanno anche un giardino esterno, una terrazza sul tetto che collega le ali vittoriane e del magazzino e uno spazio espositivo.

Le dimensioni e la versatilità dello spazio creano un'opportunità unica per utilizzare lo studio come un laboratorio per esplorare nuovi modelli di lavoro. In qualità di designer, l'approccio di Pearson Lloyd richiede che i prodotti e gli spazi si sviluppino in modo interattivo in risposta alle interazioni fisiche del mondo reale.