Notizie su mercato immobiliare ed economia

Rinascente di Piazza Fiume a Roma, al via il remodeling dello storico store

Rinascente
Rinascente
Autore: Redazione

La Rinascente di Piazza Fiume a Roma compie 60 anni. Un compleanno importante celebrato con il remodeling project dell'intero store. I lavori sono partiti un mese fa e si concluderanno nell'agosto del 2023. Ecco cosa cambierà e qual è l'obiettivo dell'intervento.

La Rinascente di Piazza Fiume a Roma cambia veste. E' stato infatti annunciato il remodeling project dell'intero store. Un progetto ambizioso, con un investimento di oltre 37 milioni di euro, che conferma l'impegno di Rinascente sul territorio e sul fronte della valorizzazione urbanistica. Il progetto prevede interventi sull'esterno dello storico palazzo, sull'architettura interna, sul brand mix generale; non mancheranno anche elementi architettonici distintivi e di impatto come l'ascensore esterno, la food hall con vista panoramica e l'area garden.

L'investimento di oltre 37 milioni di euro è così suddiviso: 23 milioni a carico del Fondo Megas gestito da Prelios SGR, proprietario del palazzo; 9 milioni in capo a Rinascente; 5 milioni investiti dai brand partner. Si investe dunque su Roma. La Capitale desta interesse. In merito, nel corso della presentazione del progetto, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha detto: "Molto si sta muovendo. Ci sono tanti gruppi che stanno investendo a Roma".

©2050+
©2050+
Alessandro Busci, Head of Fund Management di Prelios SGR, ha affermato: "Siamo felici di avere consolidato la partnership con il Gruppo Rinascente, contribuendo a mantenere la presenza di questo storico prestigioso brand italiano nell'immobile di Piazza Fiume. Con la valorizzazione della sede di Roma, lo store di Piazza Fiume raggiungerà gli attuali standard di eccellenza del Gruppo Rinascente e tornerà ad essere un asset iconico e di prestigio, punto di riferimento per la Capitale e i suoi cittadini, conservandone al tempo stesso gli elementi architettonici principali dell'originario progetto degli Architetti Albini e Helg. L'operazione consente inoltre al Fondo Megas, gestito da Prelios SGR, di continuare la propria strategia di valorizzazione e di riposizionamento degli asset in portafoglio, creando valore per il quotista del Fondo – la Fondazione Enasarco – e consolidando ulteriormente la presenza del Gruppo Prelios nelle operazioni di sviluppo value added, nel rispetto dei valori della sostenibilità e dei principi dell'economia circolare".

Il negozio Rinascente di piazza Fiume, a Roma, si trova tra due quartieri del Municipio II: il quartiere Pinciano e quello Salario. Una zona strategica per la città, dove tra l'altro convivono in perfetta armonia edifici del passato e costruzioni dell'architettura moderna. La Rinascente di Piazza Fiume, a Roma, è stata inaugurata nel 1961 ed è stata ideata da uno dei maestri del Neo-Razionalismo italiano, Franco Albini, e da Franca Helg, la "Gran Dama dell'architettura".  Da decenni, la Rinascente di Piazza Fiume, a Roma, rappresenta non solo uno dei migliori esempi di architettura moderna che si integra perfettamente nel paesaggio storico cittadino, ma anche l'unico edificio in Italia creato appositamente per ospitare un grande department store. Il progetto di remodeling dell'edifico ha ricevuto anche l'approvazione della Fondazione Franco Albini.

L'amministratore delegato di Rinascente, Pierluigi Cocchini, ha sottolineato: "Siamo orgogliosi di poter presentare questo progetto in un periodo tanto complesso. La città di Roma ci ospita da 90 anni e la voglia di investire, migliorarci e migliorarla ci ha sempre guidato. Ne è un esempio la nascita del flagship store in via del Tritone, che in pochi anni ha saputo diventare un attore determinante nel centro storico. Ora è il turno dello store di piazza Fiume. Roma: quella sua bellezza eterna, tanto concreta nello splendore della sua architettura, quanto intangibile nella sua storia e nel suo essere città dai mille volti attraverso i secoli. In questi anni ci ha guidato proprio la ricerca della bellezza, come raccontiamo nel nostro Manifesto dei Valori. Con tenacia, energia e rispetto cerchiamo di dare risposte concrete a esigenze che cambiano, in perfetta armonia con il tessuto cittadino".

©2050+
©2050+
Ma cosa prevede nel dettaglio il progetto avviato sulla Rinascente di Piazza Fiume? Il remodeling coinvolgerà tutti gli spazi: dalle vetrine fino alla food hall passando per tutti gli otto piani, garantendo l'apertura dello store durante l'intero periodo di rinnovamento. Si procederà, infatti, piano per piano. Come spiegato nel corso della presentazione del progetto, il cantiere prevede di non chiudere il negozio, ma di procedere piano per piano. Nell'immediato, gran parte del risultato dei lavori si vedranno all'esterno. E già tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022 il colpo d'occhio, tanto per l'esterno quanto per l'interno, sarà evidente.

Gli interventi di remodeling della Rinascente di Piazza Fiume a Roma sono volti anche a creare nuovi elementi funzionali, dall'ascensore che attraversa verticalmente la facciata esposta sul garden, progettato per connettere direttamente la piazza che circonda il palazzo alla terrazza del sesto piano, alla work area e alla food hall al sesto piano. Tra gli obiettivi primari del progetto, l'arricchire il brandmix su tutti i piani, garantendo servizi di tailormade per i visitatori. Infine, il garden al ground floor, elemento caratteristico del progetto storico dello store, pur mantenendo la sua funzione originale, subirà una profonda riorganizzazione degli spazi, volti ad ospitare nuove aree, come la piccola caffetteria incastonata nel cuore della vegetazione.

La sindaca di Roma, Virgina Raggi, ha affermato: "L'impegno di Rinascente in città si consolida con il progetto di riammodernamento dello store di Piazza Fiume, che attualmente dà lavoro a 235 persone. Lo spirito degli interventi previsti è quello di fare dello storico negozio, da 60 anni punto di riferimento dei cittadini, un rinnovato polo attrattivo per i visitatori, in armonia con il tessuto urbano locale e nell'ottica di una valorizzazione dell'area anche dal punto di vista architettonico. Un investimento importante in termini di crescita e occupazione, che conferma l'appeal di Roma come Capitale dello sviluppo economico, e un bel segnale di ripartenza e speranza per tutti".

Presentando il progetto, Cocchini ha detto: "Non stiamo ristrutturando un negozio, ma stiamo regalando nuova vita a un luogo". Lo store avrà 8 focus di intervento: restauro della facciata, ascensore esterno, vetrine, spellatura del tetto, ristorante e food market, architettura degli interni, brand mix e profondità delle categorie merceologiche (oltre 500 marchi), marciapiede.

Il remodeling della Rinascente di Piazza Fiume a Roma piano per piano

Basement - Il piano, affidato allo studio fiorentino Fabbricanove, ospiterà l'offerta Home&Design e Travel. L'offerta dedicata alla casa, uno degli storici punti di forza di questo negozio, verrà arricchita da brand e prodotti di design. L'ampliamento dell'offerta prevederà: complementi d'arredo, tessile casa, tavola e cucina, lighting, area tecnologia e uno spazio dedicato ai più conosciuti brand del design. Sarà presente anche uno spazio temporary dedicato a speciali setup visual o manifestazioni stagionali. L'offerta travel prevederà un upgrade dell'offerta, sempre dedicata ad un cliente principalmente italiano e locale. Su questo piano sarà presente anche il punto vendita Nespresso.

Piano terra - Il piano terra, il biglietto da visita dello store dedicato ad un cliente locale e fidalizzato, è affidato allo studio 2050+ di Ippolito Pestellini Laparelli. Il piano ospiterà le collezioni accessori e cosmetica e l'assoluta novità del garden, un'area destinata a diventare il punto di riferimento tra i Garden Store in tutto il quartiere, la cui offerta si comporrà di piant e e f iori tradizionali, piante di design e acc essori. L'area accessori presenterà un'ampia offerta che comprende pelletteria, occhiali, accessorio tessile e gioielleria. Lo spazio della cosmetica, che accoglierà il cliente dall'ingresso di Piazza Fiume, proporrà tanti brand luxury e nuove aggiunte nel mondo dello skincare, del makeup, delle fragranze ed uno spazio "lab".

Primo piano - Firmato da DWA Milano, il piano sarà dedicato ad un'offerta uomo contemporanea e fashion, con un brandmix rinnovato e accattivante. L'area shoes & sneakers sarà il focus centrale del piano, come l'aggiunta di tanti brand dedicati all'universo giovane e attento alle tendenze. Non mancheranno anche il denim bar, una proposta activewear e l'intimo uomo.

Secondo piano - Il secondo piano porta la firma di Paolo Lucchetta. Sarà il piano dedicato all'uomo con un'offerta classica, già caposaldo dell'attuale store, rafforzata con l'inserimento di una proposta upper-casual. Non mancherà anche un'area accessori.

Terzo piano - Il piano è firmato da Studio Wok di Marcello Bondavalli, Nicola Brenna e Carlo Alberto Tagliabue. Sarà la destination perfetta per la cliente più giovane, attenta alle novità, con un'offerta fashion contemporary sia nel ready to wear che nelle shoes, focus indiscusso del piano. Gli amanti delle calzature avranno l'imbarazzo della scelta: dai brand fashion a quelli più eleganti, fino alle immancabili sneakers dove saranno disponibili sia "fashion-collab" che marchi "performance". Il ready to wear contemporary vedrà tante novità indirizzate a un client e fashion-conscious. Completa il piano un'offerta denim& activewear, con brand come 7Fam, Paige, Frame, Levi's e uno spazio beauty bar concepito con un'area servizi per la cura della persona e uno spazio multi brand per proposte beauty in linea con le tendenze del momento.

Quarto piano - Il piano, affidato a DWA Design Sudio, è il primo soggetto ai lavori di remodeling che si completeranno nel mese di giugno 2021 e ospiterà una donna sofisticata e timeless, uno storico punto di forza di questo store. Il concept allestitivo punta a ricreare un design fatto di contrasti nella cui palette predominano tre colori: il rosso mattone, che delimita con precisione l'atmosfera, il verde lattementa, che ammorbidisce le linee dello spazio e il bianco avorio degli arredi. Infine, nel rispetto dell'equilibrio dei contrasti tra forme e colori, tavoli e props in resina riciclata legano gli ambienti con un effetto di cemento e gr aniglia. Lo stile della donna elegante e versatile si esprime al meglio nelle proposte dei brand in assortimento, come Peserico, Max Mara Weekend, Polo Ralph Lauren, Marella e nuove aggiunte come Reiss e Gerard Darel. A completare l'offerta donna una destination lingerie, con marchi come Chantelle e la proposta lusso di Paladini, e un'area seasonal con focus beachwear/resort per il periodo estivo. Il piano si presenterà con un'alternanza di corner e aree multibrand, con un'offerta sempre rinnovata e accattivante.

Quinto piano - Affidato all'Architetto Paolo Lucchetta, noto per aver già collaborato con Rinascente sugli store di Roma Tritone e Torino, il quinto piano proporrà un assortimento donna classico e orientato alla cliente storica dello Store. Non mancherà anche uno spazio dedicato al kids, con un ricco assortimento: dall'abbigliamento fino agli accessori passando anche per i giocattoli. Su questo piano sarà presente anche una cabina estetica per esperienze personalizzate ed esclusive organizzate dai marchi di Cosmetica presenti al piano terra.

Sesto piano - Realizzato dallo studio 2050+ di Ippolito Pestellini Laparelli, il piano è dedicato interamente al food. E' la nuova destination per il cliente locale, uno spazio con una forte connotazione design dove acquistare prodotti ed eccellenze italiane, dal vino fino al food market. Il ristorante, gestito da Enoteca La Torre, proporrà un'offerta culinaria ricercata e di qualità per ogni momento della giornata: che sia una colazione veloce, una pausa pranzo, un tè pomeridiano, un aperitivo o una cena rilassante nel ristorante con terrazza. Il piano ospiterà anche gli Uffici di Direzione e l'Ufficio Clienti.
 

Etichette
RomaPrelios