Notizie su mercato immobiliare ed economia

Impatto della manovra: "seria depressione del mercato immobiliare"

Autore: Redazione

"L'aumento indiscriminato dei valori imponibili catastali ai fini della applicazione dell'imu, previsto nella spropositata misura del 60%, introduce fattori di grave sperequazione e distrorsione nella tassazione degli investimenti del risparmio". Così assoedilizia accoglie le misure sulla casa inserite nella manovra economica del governo monti e parla di effetti depressivi, disincentivanti e che aumentano la tensione nel campo della locazione con un'inevitabile spinta all'aumento dei canoni

Le nuove misure, stando al comunicato diffuso da assoedilizia, infatti:

1) discriminano fortemente l'investimento immobiliare rispetto all'investimento finanziario

2) amplificano enormemente, rendondole intollerabili, le disparità tra i valori catastali rimasti inalterati da decenni e quelli recentissimi già aggiornati cin risultati che in taluni casi sono arrivati al triplicamento dei valori catastali storici; valori recentemente aggiornati per i quali l'ulteriore aumento fino al 60% conduce a gravi effetti espropriativi, comportando basi imponibili di valore superiore a quelli di mercato e prelievi fiscali superiori alla effettiva redditività

La soluzione, secondo l'associazione, sarebbe quella di lasciare esenti da effetti moltiplicatori tutti i valori catastali derivanti da recenti attribuzioni di rendite, e da revisioni intervenute dopo l'entrata in vigore della legge finanziaria 2004, la quale introdusse le revisioni per microzone ed i riclassamenti conseguenti a denunce di variazioni catastali

Inoltre, scrive assoedilizia, si dovrebbe sospendere ogni attività di revisione dei vecchi valori catastali, avendo il governo optato per un aggiornamento di tipo automatico

Al terzo punto del disaccordo assoedilizia mette il carattere fortemente discriminatorio nei confronti del mercato immobiliare italiano perchè colpisce solo coloro che hanno investito in immobili in Italia, lasciando indenni tutti coloro che hanno acquisito immobili all'estero, pur rispettando le norme valutarie

Gli effetti?

Seria depressione del mercato immobiliare

Disincentivazione degli investimenti stranieri in Italia nel settore immobiliare

Ridimensionamento del valore di mercato degli immobili con effetti negativi sul ricavo dalle operazioni di dismissione degli immobili pubblici

Forte disincentivo all'investimento in locazione

Aumento della tensione nel campo della locazione con spinta all'aumento dei canoni di locazione di immobili sia abitativi, sia ad uso diverso

Articolo visto su
(idealista.it/news)

per commentare devi effettuare il login con il tuo account

Commenti

Dai che a sto giro tutti gli immobiliaristi capiscono di aver fatto un EPIC fail !!!
Chi ha investito negli ultimi 5 anni in immobili ( senza averne realmente necessita ) è stato un folle! E perderà una grande parte della sua vita, generosamente e spontaneamente donata ai simpatici costruttori edili ;-)

Buona fortuna

0 0
Vote up!
Vote down!

Tutto quello che ad assoedilizia non va bene avrebbe dovuto essere applicato già da tempo.
Fino a poco tempo fa erano tutti gli altri investimenti ad essere penalizzati rispetto al mercato immobiliare e, per questo, è sufficiente vedere quanto sia l'indebitamento medio delle famiglie per l'acquisto di una casa e quanto, tale indebitamento, abbia messo in ginocchio tutti gli altri settori: basti pensare che per il settore immobiliare si grida allo sfacelo quando si registra un -2.5% annuo sulle compravendite e una riduzione di qualche punto percentuale su prezzi che, comunque, restano altissimi rispetto alle entrate medie di un nucleo famigliare, mentre nel settore auto si è registrato spesso e volentieri un -20%, per non parlare poi di tutti gli altri settori in cui si vende a suon di promozioni al -20% e -40%
Avanti così, non esiste futuro in una nazione in cui i capitali, anziché essere utilizzati per finanziare lo sviluppo di aziende e la ricerca, per la creazione di nuovi posti di lavoro, sono immobilizzati nel mattone che dovrebbe costituire una delle basi, pagate al giusto prezzo, per la vita di una famiglia e che invece continua ancora ad essere per tantissime persone una meta agonizzata

0 0
Vote up!
Vote down!

Il comparto immobiliare con il suo indotto ha prodotto 15 punti di pil , ben più di qualsiasi altro settore, perchè l' Italia aveva un patrimonio immobiliare fatiscente ; non credo in un crollo dei prezzi perchè nelle grandi città la richiesta tiene come conseguenza di buone opportunità lavorative ; non sarà certo una tassa di 1.000 euro a far crollare i prezzi ; dispiace vedere che alcuni si soddisfano di queste misure solo perchè per loro mentalità non hanno voluto combinare nulla nella loro vita ; a loro dico che questo pseudo governo scadrà nel 2013 , dopo sarà da fare i conti con una possibilie secessione.

0 0
Vote up!
Vote down!

Più di ogni altro comparto sicuramente, ma sicuramente non della somma di tutti gli altri comparti che ne sono rimasti penalizzati. Probabilmente non ci sarà un crollo del 50% ma sicuramente ci avvicineremo abbastanza al valore giusto: quello prima dell'entrata dell'euro al quale deve essere sommata l'inflazione di dieci anni. Per quanto riguarda le opportunità lavorative, queste sono tutte da verificare e validare: Roma per esempio è una città dove non esiste produzione e i possibili impieghi sono in attività di ufficio con contratti che vanno da un massimo di tempo determinato a 1.200 euro al mese a quelli di stage con 300 euro al mese. Queste sono le offerte perché Roma è sovraffollata e la richiesta di lavoro è tanta (ovviamente questo è un discorso che vale non per chi ha quasi 50 anni con un contratto di lavoro consolidato, ma per i giovani, quelli che dovrebbero essere in grado di sostenere i prezzi ma, più il tempo passa, più molti di questi vanno ad ingrassare le fila della già folta schiera di emigranti), e, sinceramente, mi piacerebbe proprio sapere perché in questa condizione sociale così incredibilmente florida per le nuove generazioni, questi cattivoni delle banche ancora si rifiutino di elargire mutui a piene mani. Anche a me dispiace, sinceramente continuare a constatare che c'è gente che, nonostante tutto ciò che si verifica, continua ad anteporre il proprio pensiero alla realtà dei fatti dicendo quello che sicuramente sarà, quando la sua personale decisione ha un potere pressoché nullo di influenzare il mercato. Del resto la sicurezza nel mattone è una convinzione culturale che ha origini abbastanza lontane nel tempo, tale sicurezza però, non rappresenta solamente una convinzione personale ma è anche una cosa che fa parte del sistema Italia, con la quale siamo nati ed in nome della quale tanta gente si è sacrificata e alla quale ha dedicato tutti i suoi sforzi anche per incapacità personale di fare qualsiasi altra cosa. L'impossibilità, nell'immaginazione di tutte queste persone che hanno saputo solo investire nel mattone, che nel giro di pochi anni ciò in cui hanno creduto non sia più vero, li porta evidentemente a ragionamenti assurdi come parlare di valore senza sapere cosa sia il mercato, pensando che il proprio atteggiamento sia quello di tutti ed in extrema ratio, accusare chi si compiace di un abbassamento dei prezzi di non essere stato capace di concludere nulla nella propria vita (quest'ultimo comportamento direi essere ai limiti del rispetto della propria persona, intendo di chi dice queste corbellerie, primo perché per scelta o necessità molti, tra cui io, non ci siamo prestati a questa che, per quanto se ne dica, si sta rivelando una bolla di dimensioni enormi, secondo poi, se fosse vero che nell'essenza della vita dell'uomo, l'acquisto di un immobile abbia un posto di assoluta rilevanza, tutti i costruttori che hanno edificato palazzi e quartieri avrebbero dovuto tenerseli piuttosto che venderli a carissimo prezzo in cambio di denaro)

0 0
Vote up!
Vote down!

Negli anni 70 studiando da un libro di economia ho appreso che già dal dopoguerra ai primi anni 70 il prezzo delle case depurato dall' inflazione aveva delle oscillazioni sensibili , anche del 30 % , il tutto non era evidente perchè l' inflazione mascherava quello che in effetti era un calo ; oggi la situazione è diversa in quanto se in certi luoghi tipo Roma i prezzi sono folli causa enorme richiesta ( e Roma è una città ricca piena di multimiliardari ) in gran parte d' Italia si vende il nuovo a Euro 1.600 al mq. Vale a dire che un appartamento costa euro 900 mensili di mutuo che, detraendo gli interessi, pesa come un affitto ; dalle mie parti il 94 % delle abitazioni è in proprietà proprio per l' oggettiva convenienza ; in Italia si è investito nel mattone perchè la lira era inaffidabile e con un' inflazione sempre al galoppo ; con tutte le truffe finanziarie di vario tipo , azionarie ecc. Ove interi patrimoni si dissolvono nel nulla una famiglia cosa deve fare ? Bond argentina, cirio, parmalat, europrogramme o altro che oggi sembra bene e domani non hai più nulla ? è evidente che lei ragiona così non perchè ci crede ma perchè è pagato da chi ha convenienza a diffondere certe logiche e dogmi di certo indirizzo politico.

0 0
Vote up!
Vote down!

Innanzitutto lei fa riferimento ad un periodo in cui l'Italia non faceva parte della comunità europea. Oggi all'Italia non è concesso far partire un'inflazione come successo negli anni passati.
Ovvio che poi se uno va in banca e dice: "fate dei miei soldi quello che volete" in banca si sentono di avere il coltello dalla parte del manico e ti fanno firmare un contratto di quelli che dipendono da un milione di variabili dove, se guadagni, guadagni lo 0.5%, se perdi, perdi il 75%. Anche con me la mia banca ci ha provato. Inutile dire che non hanno risposto neanche alla prima domanda.
Proprio l'altra sera lo stato ha chiesto poi fiducia ai risparmiatori invogliandoli a comprare titoli di stato (non parmalat, cirio o bond argentini) senza pagare le commissioni per l'acquisto. Di titoli italiani ce ne sono a volontà sia per rendimento, sia per scadenza sia per valuta, basta rivolgersi alla propria banca
Per quanto riguarda l'ultima parte del suo intervento le rispedisco indietro, e con una certa soddisfazione, le sue insinuazioni con le seguenti evidenti motivazioni:
1) quello che faccio, lo faccio assumendomi le mie responsabilità (leggi: perdite) e le accetto di buon grado perché fanno parte della mia scelta che ha i suoi rischi e non vado a sbraitare in giro come chi ha investito in mattoni dicendo che le case non caleranno mai
2) io non sono non sono pagato da qualcuno ma sono anche svincolato da qualsiasi credo politico in quanto convinto che esista solo la ragionevolezza e non il colore politico
3) se avessi la sicurezza di guadagnare in ogni cosa che faccio, sicuramente sarei altrove piuttosto che a confrontarmi con le altre persona su idealista.
4) visto che è lei a sponsorizzare tanto l'investimento nel mattone potrei dire che lei è pagato da chi costruisce e che in questo momento non riesce più a dare valide motivazioni ad un investimento di centinaia di migliaia di euro mentre la popolazione mediamente si impoverisce sempre di più
5) dulcis in fundo: la sua idea sul fatto che a Roma ci siano imperdibili occasioni di lavoro mi sembra abbia già destato stupore in qualcuno che le ha risposto prima di me. Roma sarà anche una città piena di multimiliardari perché no, ma quelli abitano a piazza navona, hanno degli attici all'aventino o sul colosseo o ai parioli o ai fori imperiali.... ma Roma è grande, si estende oltre il raccordo anulare, che lei sappia le case in vendita a 4000 o 5000 euro al metro quadrato in questi grandi quartieri dormitorio, oggi, inizieranno a comprarsele tutte questi multimiliardari?

0 0
Vote up!
Vote down!

Sono uno di quelli che (secondo te) non ha combinato nulla nella vita !? da quando sono andato a scuola, mi è stato detto che la casa ed il lavoro fanno parte delle priorità della nostra nazione e dei diritti del cittadino. Purtroppo a causa di molti raccomandati/gargarozzoni/provinciali, la casa è diventata un lusso e un fattore speculativo in primis dei costruttori che sono stati sempre appoggiati dai Governi, per secondo dalle persone che "investendo" i loro sporchi denari, hanno solo affamato coloro che non hanno voluto, potuto acquistare..... adesso tutti i nodi verranno al pettine e i "vostri" mattoni ve li potrete tirare in faccia.....ricordati "la livella" del grande totò.

0 0
Vote up!
Vote down!

A proposito di mattone ho una casa laprima e l'unica dove ci abito.
Ho anche 52 anni ed ho lavorato 31 anni, ma ora sono disoccupato e non ho un centesimo.
Quando arriverà l'imu come mi consigliate di pagarla (smonto il bidet e glielo porto o meglio la doccia?
Io avrei un altro giocattolino da portargli ma meglio che non lo dico.
Grazie anticipatamente per qualunque consiglio.

0 0
Vote up!
Vote down!

Facile. Te la vendi se non puoi permettertela.

0 0
Vote up!
Vote down!

Era ora...i prezzi degli immobili devono crollare. In Italia e nelle grandi citta (Roma e Milano) hanno magnato troppo tutti quelli che potevano.

0 0
Vote up!
Vote down!

Bestie !!!!!!!!! non aumenta del 60 % il valore catastale delle case ma il moltiplicatore attraverso cui si calcola. Il risultato è diverso !!!
PIPPE !!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Monti santo subito!

0 0
Vote up!
Vote down!

All'estero le tasse si pagano sul netto dedotto il MUTUO!!! Qui si pagano le tasse sui debiti !!

0 0
Vote up!
Vote down!

Congelamento totale degli investimenti immobiliari.come si puo penalizzare ancora di piu il mattone?ci si rende conto che il mattone e' il volano generale dio tutta l'economia.pensate a quanta gente(o meglio quanti mestieri)lavorano su un abitazione....dalfalegname.all'idraulico,elettricista,muratore imbianchino,ecc.ecc.ecc.ecc.ecc.
Questa manovra favorisce ancora di piu la recessione.

0 0
Vote up!
Vote down!

Temo aumenti sugli affitti...

0 0
Vote up!
Vote down!

Bravo monti sei sulla strada giusta, tassare in proporzione le case è giustissimo. Questo riporterà i costi delle case a prima dell'euro, il mercato immobiliare ripartirà con tutto l'indotto che ne consegue e benefici economici per tutto il paese. I distinguo di pochi immobiliaristi che sono rimasti con il cerino in mano è semplicemente ridicolo. A questo punto manca solo la reintroduzione dell'equo canone per disilludere quei proprietari di case che non vogliono mollare.

0 0
Vote up!
Vote down!

Certo che la parola immobiliaristi riempie la bocca ma in realtà l'immobiliarista non è ne l'agente immobiliare ne chi acquista per investimento.
Pensiamo un pò che case in affitto a poco a poco non saranno più disponibili, e peggio che mai nessuna coppia riuscirà ad avere una casa se non per eredità. l'edilizia da che mondo da lavoro a tutti e fa ripartire tutto. È tutto legato alla casa , ogni tipo di investimento. Se non riparte quella non ci sarà più bisogno di niente, continuamo a pensare che gli imprenditori evadono, che le case costano perchè i costruttori si arricchiascono, ma a parte il magngia del 70/80 avete mai parlato con un costruttore ora..?
Ma quando il cambio dell'euro ci ha seriamente castrato. Europa e chi la mai vista, come mai gli altri pagano meno tasse di noi , se accumulate tutto vedete che non riamane più nulla a nessuno. Il lavoro chi lo crea.... bo

0 0
Vote up!
Vote down!

Le 629.120 auto blu costano 21 miliardi anno quasi quanto la manovra, in pratica si va in pensione tardi e si paga l' ici perchè non si vogliono eliminare gli sprechi; il prof. Monti questo lo sa e spero che in futuro venga anche lui chiamato a risponderne ;

0 0
Vote up!
Vote down!

Il 50% della manovra che si appresta a varare si poteva recuperare eliminando gli
Sprechi governativi, auto blu , privilegi ai parlamentari e famigliari,ecc...
Perchè di tutto questo non se ne fa cenno nella manovra e nessuno ne parla ?
Devo dedurre che ogni schieramento si equivale e che ne fa le spese è
Il contribuente che ha sempre pagato, mentre chi non ha mai pagato continua
Imperterrito a non pagare.
Ci illudiamo che questi commenti vengano letti dagli interessati e ne tengano conto
Ma è pura illusione.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ci si rende conto che stiamo sull'orlo di un fallimento generale? leggo di gente che dice che i prezzi nelle città reggono "per buone offerte lavorative"... ma dove vive?!?! a Roma ad esempio stanno chiudendo un sacco di esercizi commerciali e aziende solide fino a ieri licenziano o mettono in cassa integrazione, un mercato non si regge su tre quattro fortunati a cui danno un buon lavoro e soprattutto in città dove il lavoro è pubblico per la maggior parte si dovràfare i conti con la disoccupazione visto che non riassume la PA!
Bisogna tornare a capire che una nazione è viva non se ha un mercato che funziona me se può diversificarli, fissarsi che l'Italia va avanti per il mattone è stato l'errore degli anni 80/2000... tutti a rincorerre una casa a tutti i costi indebitandosi per il resto della loro vita è sbagliato! per due motivi, il primo è che blocca le liquidità delle famiglie e secondo che mette in sudditanza totale il mutuato delle banche!
La domanda è semplice... chi comprerà casa se non ci saranno più lavoratori? e i giovani avranno redditi da fame con cui non sarà possibile avvicinarsi ad un mutuo? bisogna capire che se si vuole rilanciare l'indotto dell'immobiliare l'unica cosa è riabbassare i prezzi altrimenti si blocca tutto... nel resto del mondo è successo proprio questo e i mercati a breve ripartiranno, in Italia non succede perchè non lo vogliono le banche, i costruttori (non piangano ora che ne hanno fatti di sfaceli) e il crimine organizzato... li stanno i soldi dei grandi patrimoni immobiliari e la loro voglia di non perdere valore sta strozzando i resto degli italiani... magari monti riuscisse a spostare i soldi dal mattone agli altri mercati... ripartirebbe il lavoro diversificato!
A chi dice che l'immobiliare ha fatto il pil dell'Italia gli va risposto che l'Italia la fanno i lavoratori dipendenti che pagano le tasse... tutti! e la maggior parte non lavora nell'immobiliare... salviamo tutti... basta campanilismi... italiani svgliamoci e non crediamo alle informazioni veicolate dai vari lobbisti... svegliaaaaaaaaaaaa!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Quoto in pieno, pensate alla Spagna che qualche anno fa sembrava voler decollare, l'abbiamo guardata con invidia e stupore. La ripresa spagnola è stata trainata dalla bolla immobiliare, tutti a costruire ma alla fine nessuno ha comprato e tutta l'economia è crollata di nuovo.

L'immobiliare non può e non deve essere un settore trainante, ma in realtà è trainato dai redditi dei lavoratori percepiti negli altri settori.

Chi le compra le case? mica solo i lavoratori del campo edilizio.....

E poi vuoi mettere, se le case costassero meno le banche rischierebbero meno ad erogare mutui insolventi, le famiglie potrebbero girare le spese verso altri settori rilanciando i consumi. Se si vendessero più case i lavoratori del campo immobiliare ricomincerebbero a lavorare.

Quindi il settore immobiliare non è un traino, ma un freno alla ricchezza e l'economia italiana.

0 0
Vote up!
Vote down!

Oggi ho sentito in TV che dicevano "la povera vecchina che vive in centro da quando è nata e si ritrova a pagare le tasse rivalutate con la sola pensione come può fare? la legge è iniqua"... chi fa sti ragionamenti sarebbe da prendere a calci... è facile la soluzione... si vende la casa e con le centinaia di migliaia di € che guadagna da una casa in centro ci vive da signora finchè campa!!! la povera signora in realtà è una... ricca signora!!!
Ipocriti... stupidi protezionisti incapaci di fare valutazioni realistiche... smettetela di fare analisi idiote!

0 0
Vote up!
Vote down!

Nella manovra c'è uno sconto se la casa è in locazione e con la cedolare secca oggi conviene pure affittare quindi ancora di più dopo la manovra... ci saranno un sacco di padroni di casa che opteranno per l'affitto delle seconde/terze case... e i prezzi scenderanno pure visto che il rapporto offerta/domanda sarà spostato verso la prima... leggi banali di mercato, ci si domanda chi dice il contrario come ragioni, mha?!?!

0 0
Vote up!
Vote down!

Sinceramente l'ici in più che pago la scarico direttamente sull'inquilino che è libero di andarsene se non può più permettersi il nuovo canone, per trovarsi comunque affitti lievitati perchè questa diverrà la tendenza ....
In alternativa esistono gli immobili della chiesa che sono esenti ici di cui l'Italia è strapiena

0 0
Vote up!
Vote down!

A c q u i s t i s u i n u o v i i m m o b i l i p e n a l i z z a t i s s i m i

Una bella mazzata l'imu che aumenta la rendita catastale delle nuove case che già l'hanno avuta adeguata avendo richiesto magari nel 2010 o 2011 l'attribuzione della rendita!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma come mai i beni della chiesa non sono stati tassati dall'ICI (IMU) ma solo le prime e le seconde case?!..... nessuno piu' ne parla... , ma i preti e compagnia bella sono i primi che dovrebbero pagare l'ICI su tutte le loro proprietà non la classe medio bassa......., invece di dire tante belle parole ..... sono veramente indignata bisognerebbe reagire a questa cosa...!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Ma chi ha una seconda casa, perchè per motivi di lavoro deve abitare lontano dalla famiglia, e per di più è al 90% di mutuo e con una sola rata ancora pagata, deve pagare l'imu come seconda casa. In questi casi la casa non è sua (se non mi sbaglio è della banca), e deve pagare anche la tassa su un debito. Per ben 7 anni mio marito ha pagato 700 euro di affitto a nero e ora ci tocca pagare 600 euro di interessi sul mutuo senza possibilità alcuna di detrazione e in più la tassa su un bene che ancora è della banca. Non è difficile dimostrare questo, abbiamo tutta la documentazione per dimostrarlo, ma si approfitta delle persone che fanno sacrifici. Ho visto che noi risultiamo tra le persone più ricche con due stipendi semplice insegnante e semplice ricercatore dopo anni e anni di sacrifici di studio e soldi di master ecc... che ci costringono a mantenere le università private (che vergogna). Conoscono centinaia di liberi professionisti che hanno macchine di lusso, 1°, 2°, 3°, 4°.............Casa che guadagnano 5-6 fino a 10.000 euro al giorno ma che risultano più poveri di noi, perchè le case chissà a chi sono intestate, di ricevute fiscali nemmeno mezza, eppure queste persone sono protette. L'evasione fiscale appartiene a categorie protette, e i servizi a queste persone glieli dobbiamo pagare noi, io mi vergognerei di farmi pagare i servizi da persone che hanno uno stipendio da fame. Per concludere voglio dire che noi paghiamo i farmaci e i furbi no, e certo li paghiamo noi per loro non sono mica stupidi.

0 0
Vote up!
Vote down!

Monti santo subito

0 0
Vote up!
Vote down!

Non vedo l'ora di comprare la casa di un venditore con il cappio al collo, avete tirato cosi' tanto la corda senza neanche accorgervi che vi si era attorcigliata intorno al collo e adesso bisogna svendere, il -50% non mi basta piu'.........

0 0
Vote up!
Vote down!

Tu sei destinato a non comprare mai la casa.c'è un limite oltre il quale il prezzo non può calare ed è quello dato dal costo dei muratori per le ore necessarie a fare un casa più quello dei falegnami,idraulici,elettricisti ecc.ecc.ecc.quando queste persone lavoreranno a metà prezzo,tu potrai comperare a -50% ma avrai altri grossi problemi da risolvere perchè la società sarà allo sfascio.e succederà presto perchè ci sono tutte le premesse.a Roma,Milano ecc le cose stanno diversamente perchè è quasi tutto plusvalore dato dalla forte richiesta;ma non è colpa dei costruttori.loro fanno il loro mestiere.smettete di rincorrere mono e bilocali a Milano,di pagare affitti di 900/1000 euro.a Cremona con 1600 euro compri il nuovo e con 700/800 euro affitti una villa.villa,non villetta!?!

0 0
Vote up!
Vote down!

Il 94 % delle abitazioni è in proprietà proprio per l' oggettiva convenienza non raccontare favole, la convenienza di comprare vi è solo se fatta con il giusto timing, converrà comprare quando i livelli dei prezzi si riporteranno poco sotto a quelli del 2000, tenuto conto dell'inflazione, siamo ancora un buon 40%,50% sopra a tali livelli. State lontano dagli immobili a questi prezzi sono solo soldi buttati.

0 0
Vote up!
Vote down!

Nelle mie zone e in tante altre parti d' Italia si propone la vendita a prezzi del 2000 più inflazione ufficiale ; state seminando disinformazione con lo scopo di colpire la proprietà ; tale atteggiamento vostro è colpevole e credo che qualcuno prima o poi vi chiamerà a risponderne .

0 0
Vote up!
Vote down!

Ecco un decreto che sa tanto di comunismo,per poter essere equi togliamo a chi ha cosi tutti saremo sullo stesso piano,il ceto medio è destinato a sparire anzi è sparito del tutto mai come adesso il detto mal comune mezzo gaudio è tornato di moda.non si cercano gli evasori fiscali con i quali potremmo fare 10 manovre finanziarie ma, pensionati lavoratori impiegati.non una parola sui soldi che sono nelle banche svizzere, non si salva l'Italia con questa manovra ma si finisce di colpire i soliti noti.

0 0
Vote up!
Vote down!

Con questa manovra non si colpiscono i grandi immobiliaristi ma quel gruppo di piccoli proprietari che con fatica riescono a gestire i loro immobili pagando regolarmente le tasse quindi persone che contribuiscono a mandare avanti questo paese.c'è solo una strada per uscire da questa situazione , cittadini disonesti pagate le tasse.

0 0
Vote up!
Vote down!

Finalmente uno che scrive le cose come stanno. Il 70% degli italiani sono proprietari di casa e se sperate in un crollo degli immobili sperate
A) nella rovina del 70% degli italiani
B) nella rovina dell'Italia perche' bloccando il capitale del 70% degli italiani state bloccando uno stato.
Beati voi che sperate.

0 0
Vote up!
Vote down!

Con questa manovra non si colpiscono i grandi immobiliaristi ma quel gruppo di piccoli proprietari che con fatica riescono a gestire i loro immobili pagando regolarmente le tasse quindi persone che contribuiscono a mandare avanti questo paese. Ed è proprio quelli che voglio vedere piangere, i piccoli proprietari che in cuor loro si sentono grandi speculatori dal fiuto incredibile per gli affari. Bene fiutate la merxa che il buon monti vi sta spalando addosso..... bravo monti dacci dentro con "i piccoli proprietari" le case servono per viverci non per specularci "in piccolo"...... il prossimo passo deve essere la rimodulazione delle pensioni che molti vecchiardi si pappano a sbafo... basta diritti acquisiti, tagliamo le pensioni a chi ha già dato fondo a quanto versato.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ho appena fatto un nuovo contratto d'affitto e per sicurezza ho aumentato il canone del 20%... grazie monti, ti sono riconoscente.

0 0
Vote up!
Vote down!

Guardate che i proprietari di casa in Italia sono circa il 70% e all'interno di questa percentuale non ci sono gli immobiliaristi o gli evasori fiscali, bensi' tutto quello che una volta era considerato il ceto medio, che ora sta bruciando i risparmi. Sperare nel crollo dei valori immobiliari vuol dire.
A) state sperando nel crollo dei risparmi del 70% degli italiani (secondo voi che categorie sono dentro questa percentuale?
B) secondo voi chi ha mangiato prima viene realmente colpito da questa manovra?
C) il crollo del valore delle case vuol dire crollo dell'italia, e voi dove vivete?
Lotta all'evasione fiscale.
Lotta all'evasione fiscale
Lotta all'evasione fiscale.

0 0
Vote up!
Vote down!

Rinuncio ad essere italiano - meglio essere extracomunitario, magari anche clandestino - vivrei meglio !!!!!! niente tasse e tutto gratis dai trasporti pubblici all'assistenza medica senza tiketti!!!!! - a proposito il nuovo governo si è dimenticato di mettere la tassa sul macinato !!!!!! ci manca !!!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Cari compagni era ora che arrivasse un governo che vi sistemasse per le feste !!!!! speriamo che ci metta anche la tassa sul macinato di cui si è dimenticato !!!! bravo monti, così vedrai che l'economia tirerà di più..... - si, verso la fine ultima dell'Italia - puoi darti la mano con l'intelligente prodi che ha introdotti l'euro di sua iniziativa senza chiedere nulla a nessun italiano

0 0
Vote up!
Vote down!

Le partite iva a tutti i dipendenti pubblici così i contributi se li pagano da soli come il sottoscritto che paga per se e per tutti i mantenuti statali che piangono sempre miseria e mangiano a sbafo altro che tasse sulle prime case!! a proposito ma la banca non è proprietaria fino all'ultima rata del mutuo o sbaglio? l'ici fatela pagare a loro allora.

0 0
Vote up!
Vote down!

Vorrei sapere perchè non avete pubblicato i miei commenti - non vi piacciono perchè non sono di sinistra?

0 0
Vote up!
Vote down!

State seminando disinformazione con lo scopo di colpire la proprietà ; tale atteggiamento vostro è colpevole e credo che qualcuno prima o poi vi chiamerà a risponderne . Rispondere di che, di andare contro i precetti italici promattone? Pagare per cercare di togliere le fette di salame davanti agli occhi dei pochissimi compratori rimasti? Chi dovrà veramente pagare sono gli speculatori che in questi anni hanno infestato l'Italia.

0 0
Vote up!
Vote down!

Ho appena fatto un nuovo contratto d'affitto e per sicurezza ho aumentato il canone del 20%... grazie monti, ti sono riconoscente. Hihihihi, sei comico oltre che ridicolo, sono sicuro che l'inquilino ha accettato di buon grado e continuerà a stare a casa tua.

0 0
Vote up!
Vote down!

A) nella rovina del 70% degli italiani B) nella rovina dell'Italia perche' bloccando il capitale del 70% degli italiani state bloccando uno Gli italiani sono già rovinati cosi' come l'Italia, sono rimasti solo dei valori immobiliari dopati che non potranno che crollare, ma manca tutto il resto. Manca il lavoro, manca lo stato, manca la giustizia.... non volete l'immobilismo? vendete finchè siete in tempo i 4 mattoni che avete, e fate impresa, datevi da fare cosi' avrete il mio rispetto e il ringraziamento degli italiani. L'immobiliare ha e continua a tenere il nostro paese nell'immobilismo piu' assoluto. Potete aspettare 20 anni ma se non calate le pretese non venderete mai piu' è cambiato il paese solo i venditori sembrano ignorarlo.

0 0
Vote up!
Vote down!

Vorrei sapere perchè non avete pubblicato i miei commenti - non vi piacciono perchè non sono di sinistra? paga e scazzati caro incazzato italiano, questo è solo l'antipasto che il vampiresco monti ha in serbo per il settore immobiliare, spero che vi succi sino all'ultima goccia di linfa immobiliare....... avete immobilizzato l'Italia con le vostre folli pretese e mi auguro che pagherete lo scotto maggiore.

0 0
Vote up!
Vote down!

E' penoso e triste vedere che al posto di ragionare per far ripartire l'economia, il 90% di voi parli solo per invidia perchè nella sua vita non è riuscito ad osare, per mancanza di palle solide, ed ora al posto di guardare in avanti, pensa a far arretrare che invece ' stato più capace e, con la sua capacità, ha dato da mangiare a migliaia di famiglie !!! dite di creare attenzione negli altri mercati ??? E ditemi un pò, massa di ignoranti e beceri, come fareste voi ad investire in altri mercati...se di soldi non ce ne sono ??? Obbligando la gente ad investire in altro ??? ripeto...obbligandoli ??? Obbligandoli ??? ottimo, veramente ottimo, ottimo pensiero..."siccome non investi nel mercato azionario, allora ti stratasso la casa cosi ti obbligo ad investire in altro, vendere la tua casa ed andare in afffitto " vi meritereste di essere messi tutti alla gogna !!! Ipocriti invidiosi beceri !!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Quanti imbecilli e forse pure morti di fame scrivono vaneggiando acquisti immobiliari da proprietari (o ex) che distrutti dal sistema che li vorrebbe espropriare prima di suicidarsi regalano la casa a questi sciacalli che vorrebbero fare i signori. Ecco questa è la fotografia dell'Italia e dell'italiano medio (ovvero cretino, che si taglia gli "zibidei") ma ragionate, sempre se potete. Ha ragione l'amico armando che nel suo commento scrive che sono il 70% (forse anche l'80%) i proprietari di case. Si ma tolti il 5 o max il 10% di immobiliaristi, ricconi (e forse pure ladri evasori) e sfruttatori di affittuari, il resto sono persone normalissime, lavoratori che con sacrificio si sono comprati la casa ed in qualche caso pure la casetta la mare o montagna, ma nonper questo devono essere annientati e poi quanto lavoro danno agli altri tutte queste case e piccoli proprietari? il discorso è che forse l'Italia, che non è mai esistita come nazione deve essere cancellata, troppi egoismi, troppi interessi, troppi campanellismi, forse sotto sotto avessero ragione quei 4 mattacchioni della lega? ci dobbiamo davvero augurare la secessione e lo spacchettamento. Dividiamoci allora, e dio ed escort per tutti.

0 0
Vote up!
Vote down!

Sai, essere morto di fame, non è un affronto quando a scrivere è un cretino come te !!! Tu come hai avuto le tue proprietà, con la "sacra corona unita" ??? Ridimensionati, perchè sei...nulla !!!!!

0 0
Vote up!
Vote down!

Volevo aggiungere: ringrazio lo staff di idealista dell'opportunità che ci offre di dire la nostra, raccogliere pareri, sfoghi ed anche sproloqui di alcuni (o è sempre lo stesso?) di sfigati che sperano nel colpaccio immobiliare (ma gli conviene? non è meglio mangiarseli quei 4 soldi che dice di avere?) ma propongo di allargare la platea dei possibili interessati al dialogo (scritto) anche con altre tematiche, sempre inerenti il mattone (visto che di questo si parla in questo spazio)
Grazie
Vito

0 0
Vote up!
Vote down!