Notizie su mercato immobiliare ed economia

Mobili, per ottenere il bonus è necessario il bonifico

Autore: Redazione

Il senato ha appena approvato l'estensione delle detrazioni irpef anche ai grandi elettrodomestici. Ma per chi pensa di cambiare il frigo o la lavatrice sono arrivate le delucidazioni dell'agenzia delle entrate sulle modalità di pagamento degli interventi di ristrutturazione. Se si vuol usufruire degli sgravi è infatti necessario che esso avvenga con un bonifico bancario o postale

Il bonifico parlante

Così come avviene per il bonus ristrutturazioni, la detrazione irpef del 50% per l'acquisto di mobili e di elettrodomestici non può avvenire con  un pagamento in contanti, con assegno, bancomat o carta di credito. Nel pagamento allo sportello bancario infatti bisogna indicare:

- La causale del versametno utilizzata dalle banche e dalle poste per i bonifici relativi ai lavori di ristrutturazione con agevolazione fiscale

- Il codice fiscale del beneficiario della detrazione

- Il numero di partita iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato