Notizie su mercato immobiliare ed economia

Attestato prestazione energetica, nella legge di stabilità torna la nullità degli atti privi di ape

Autore: Redazione

Sembra che l'attestato di prestazione energetica sia ormai un caos senza fine. Solo pochi giorni fa nel decreto destinazione Italia il governo aveva previsto che i contratti privi di ape fossero puniti con una sanzione retroattiva dai 3 e i 18mila euro. Ma nel testo definitivo della legge di stabilità approvato dalla camera, ecco che si dice che l'obbligo di allegare la certificazione, pena la nullità degli stessi, entrerà in vigore a partire della pubblicazione dei decreti attuativi del ministero dello sviluppo economico

Ma cerchiamo di ricostruire le alterne vicende della norma dell'attestato di prestazione energetica che prevede l'obbligo di allegare agli atti di locazione e compravendita l'attestato di prestazione energetica

- L'articolo 6 del dl n 63/2013 sancisce l'obbligo di allegare agli atti di compravendita e affitto l'attestato di prestazione energetica

- La legge n 90 del 4 agosto 2013 introduce una modifica al suddetto articolo, aggiungendo che "3-bis.  L'attestato  di  prestazione  energetica   deve   essere allegato al contratto di  vendita,  agli  atti  di  trasferimento  di immobili a titolo gratuito o ai nuovi contratti di locazione, pena la nullità degli stessi contratti"

- Dopo le richieste di varie associazioni di categorie, nel dl destinazione Italia si sancisce che gli atti privi di certificazione energetica siano puniti con una sanzione dai 3 mila ai 18mila euro e che tale ammenda sia retroattiva. Questo vuol dire che a istanza di una delle due parti, compratore e venditore o proprietario e inquilino gli atti annullati perché privi di ape- quando la sentenza non è passata in giudicato- possono riacquistare valore dietro pagamento della sanzione suddetta

- Nel testo definitivo della legge di stabilità approvato dalla camera -che lo ha rimandato per il definitivo ok al senato- il ramo del parlamento è tornato sull'argomento stabilendo che "l’obbligo di allegare l'attestato di prestazione energetica (ape) al contratto di vendita, agli atti di trasferimento di immobili a titolo gratuito o ai nuovi contratti di locazione, a pena la nullità degli stessi contratti (art. 6 del d.l. N. 63/2013), decorre dall’entrata in vigore del decreto di adeguamento delle linee guida per la certificazione energetica degli edifici, da emanare con decreto del ministro dello sviluppo economico"

Che significato ha la nuova norma introdotta nel testo? a una prima lettura sembrerebbe che nel momento in cui entrerà in vigore il decreto di adeguamento delle linee guida per la certificazione energetica tornerà la nullità degli atti privi di certicazione energetica. Ora resta da vedere cosa succederà al senato e quali saranno i prossimi sviluppi

idealista ti aiuta a ottenere l'attestato di prestazione energetica

Se ti interessa richiedilo: in meno di 24h un tecnico ti chiamerà per fissare un appuntamento e visitare il tuo immobile. E dopo pochi giorni già avrai il documento che certifica la sua qualificazione energetica

Richiedi la certificazione energetica

Addio ace, l'ape è il nuovo attestato energetico di un immobile

Senza l'attestato energetico nulli i contratti di vendita e affitto

Le sanzioni previste

Ape, i casi in cui non serve allegare la certificazione

Marca da bollo sulla certificazione energetica

Ristrutturazioni ed ecobonus, serve l'attestato di prestazione energetica

La differenza tra ace e ape

Ape, 10 cose che devi sapere per vendere o affittare casa

Confedilizia, il mattone è bloccato a cusa della certificazione energetica

Lombardia, cosa cambia con l'introduzione dell'ape

Il governo pensa modificare la clausula sulla nullità dei contratti

Gli agenti immobiliari si ribellano

Il caos del certificato energetico: vale la norma regionale o quella nazionale

Opportunità di lavoro: come diventare certificatore

Scarica il software docet

I rischi per il certificatore energetico

Pubblicità:

Ottieni subito il tuo Ape con idealista

Richiedilo subito e in meno di 24h lavorative un nostro tecnico ti chiamerà per fissare un appuntamento e visitare il tuo immobile. In 48h lavorative dalla visita riceverai il tuo attestato di prestazione energetica. Sicuro, facile e veloce!

Richiedi la certificazione energetica