Notizie su mercato immobiliare ed economia

Affitti in nero: sunia, sicet, uniat e unione inquilini al ministero delle infrastrutture

Autore: Redazione

Una delegazione dei sindacati degli inquilini ha incontrato i rappresentanti del ministro lupi per manifestare la forte preoccupazione per le possibili ricadute relative alla sentenza con la quale la corte costituzionale ha bocciato le disposizioni secondo cui gli inquilini potevano registrare di propria iniziativa il contratto d'affitto e quindi di fatto denunciare il proprietario di casa potendo così beneficiare di un canone ridotto

Sunia, sicet, uniat e unione inquilini hanno avanzato la richiesta di un urgente intervento del governo per evitare che i cittadini, che hanno denunciato l'evasione e regolarizzato il rapporto, vengano oggi colpiti da cause per morosità o per occupazione senza titolo, rischiando di perdere la casa per aver rispettato una legge

I rappresentanti del ministro lupi hanno riconosciuto la necessità di un intervento del governo e del parlamento che salvaguardi il patto fiduciario tra stato e cittadini. Sui contenuti del possibile provvedimento, il ministero ha rinviato ad una decisione che dovrà essere assunta di concerto con il ministero dell'economia